Accesso al credito, accordo Bnl-Confagricoltura

LAMEZIA TERME Accompagnare le imprese del settore agricolo nella realizzazione dei propri progetti di consolidamento e di sviluppo. Questa la finalità dell`accordo siglato a livello nazionale tra Bnl-Gruppo Bnp Paribas…

LAMEZIA TERME Accompagnare le imprese del settore agricolo nella realizzazione dei propri progetti di consolidamento e di sviluppo. Questa la finalità dell`accordo siglato a livello nazionale tra Bnl-Gruppo Bnp Paribas e Confagricoltura, presentato stamattina a Lamezia Terme. «Per numeri – si legge in una nota dell`associazione di categoria – strumenti e finalità  si tratta di uno dei più importanti accordi, stipulati a livello nazionale e locale, tra una banca e la più rappresentativa organizzazione delle imprese agricole italiane». Numeri di tutto rispetto visto che «su scala nazionale – spiega Confagricoltura – Bnl mette a disposizione un plafond di 1 miliardo di euro per tutte le aziende associate alle 19 Federazioni regionali, alle 95 sedi provinciali e ai centinaia di presidi comunali, attraverso i quali Confagricoltura opera su tutto il territorio italiano. Le risorse saranno destinate, nello specifico, a migliorare la capacità produttiva, l’efficienza e la competitività delle imprese agricole, supportandole negli investimenti per immobilizzazioni sia materiali sia immateriali, nel mantenimento degli equilibri finanziari e nelle esigenze di finanziamento, anche grazie ad un iter dedicato di accesso al credito». Ma l`accordo prevede anche interventi per le persone fisiche legate al comparto primario e associate a Confagricoltura che potranno beneficiare di condizioni particolari per accedere al credito. Piena soddisfazione è stata espressa da Alberto Statti, presidente regionale di Confagricoltura Calabria. «L’accordo – ha sottolineato il leader dell`associazione di categoria – rappresenta  un importante e concreto messaggio a favore del mondo agricolo italiano e calabrese; poter contare sulla disponibilità di un importante gruppo bancario e disporre di strumenti dedicati alle esigenze delle aziende agricole è un ottimo segnale in un momento di così grave e profonda crisi. Confagricoltura in ragione del suo ruolo, dei suoi numeri e della propria capacità rappresentativa – ha aggiunto Statti – è ben consapevole delle difficoltà che quotidianamente vivono le imprese del settore agricolo ed agroalimentare costrette a fare i conti, in una situazione complessa, con ritardi storici, difficoltà di accesso al credito, oneri finanziari e fiscali sempre più gravosi». Per questo secondo il presidente di Confagricoltura «l’accordo con Bnl Gruppo Bnp Paribas sia per l’entità delle risorse destinate, sia per la molteplicità di strumenti previsti è certamente un aiuto concreto».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto