Minaccia la madre e le porta via 3mila euro, un arresto a Cortale

I carabinieri beccano in flagranza un pregiudicato sulla Sp 92. Per lui sono stati disposti i domiciliari

CORTALE I carabinieri della Compagnia di Girifalco hanno tratto in arresto in flagranza di reato un pregiudicato cortalese, ritenuto responsabile di estorsione. Militari del Nucleo Operativo e Radiomobile lo hanno fermato in località Goneo, mentre insieme a un girifalcese percorreva la Sp 92 a bordo della propria autovettura. Una immediata perquisizione ha permesso di svelare che l’uomo trasportava una busta di carta contenente circa 4mila euro, di cui 3mila sono risultati essere provento di estorsione appena consumata a danno della madre, destinataria di ripetute richieste di denaro a seguito di minacce alla sua incolumità e a quella di altri familiari. La somma è stata posta sotto sequestro, mentre l’uomo, a seguito delle formalità di rito è stato trasferito nel carcere di Catanzaro-Siano, a disposizione dell’Autorità giudiziaria lametina. L’arresto ha ottenuto la convalida del Gip del Tribunale di Lamezia Terme, che ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto