Regione, l’intervento sulla disabilità è prioritario

In tema di disabilità, di non autosufficienza nel nostro Paese, a fronte di una legislazione spesso pregevole o, comunque, apprezzabile, molto spesso le concrete condizioni di vita delle persone con…

In tema di disabilità, di non autosufficienza nel nostro Paese, a fronte di una legislazione spesso pregevole o, comunque, apprezzabile, molto spesso le concrete condizioni di vita delle persone con consistenti handicap sono al limite dell’accettabilità, tanto che da tempo si è arrivati a chiedersi se lo Stato di diritto esiste davvero per le persone disabili. E chiaramente lo stesso sto riscontrando in Calabria, dove non si è ancora radicata l’idea che i problemi dei disabili sono problemi dell’intera collettività, e si fa anzi fatica ad accettare il sacrosanto diritto delle persone disabili ad essere parte naturale della società, i cui diritti sono i “diritti di tutte le persone”. L’intervento sulla disabilità è prioritario. Per questa ragione, in qualità di responsabile del Dipartimento diritti umani e libertà civili di Forza Italia in Calabria, ho deciso di sollecitare alla Regione l’erogazione di quelle cifre, già disposte con decreti, ma prive della firma del dirigente di settore, inerente al “FESR 2007-2013 “Case Accessibili”, interventi di eliminazione delle barriere architettoniche e domotica nelle abitazioni private dei soggetti diversamente abili”. Ricordo inoltre, che a dicembre scadono le convenzioni siglate con le amministrazioni comunali di competenza. Dato che i nominativi delle persone non autosufficienti e aventi diritto al finanziamento, giacciono in una graduatoria dal 2012, ritengo che è necessario intervenire con immediatezza liquidando il pieno finanziamento di tutte le domande ammesse, ma non ancora soddisfatte, a causa di una mancata firma. Su tale questione, ora, non sono più possibili rinvii, al fine di soddisfare le richieste di contributo per il superamento di tutte le barriere architettoniche in edifici privati, per permettere alle persone diversamente abili, di potersi muovere liberamente nello spazio costruito e, avere una vita autonoma anche se hanno scarse capacità motorie.

 

*Responsabile Dipartimento diritti umani e libertà civili di Forza Italia Calabria





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto