L’innovazione della politica calabrese? Non si dimette nessuno!

Caro direttore,bisogna ormai prendere atto che la più significativa innovazione realizzata di recente dal sistema politico calabrese è che “a prescindere” dagli eventi, nessuno trova più la dignità di dimettersi…

Caro direttore,
bisogna ormai prendere atto che la più significativa innovazione realizzata di recente dal sistema politico calabrese è che “a prescindere” dagli eventi, nessuno trova più la dignità di dimettersi tornandosene a casa propria in caso di clamorose sconfitte e sonore bocciature da parte del Popolo Sovrano. Anzi, il negativo responso elettorale diventa quasi un vessillo da esibire per varie finalità, talvolta con protervia, senza neppure fare un po’ di autocritica. Più in generale, si afferma sempre più il metodo del “far finta di nulla”, che diventa così sempre più la regola di gioco preferita da tanti formidabili fuoriclasse non solo della politica calabrese: e chissenefrega se tali comportamenti irritano ancor più i cittadini e alimentano indignazione, disagio e insofferenza.
Ovviamente l’antipolitica, che in Calabria ancora (per poco) non sembra far paura, si manifesterà all’improvviso ed a quel punto travolgerà tutto e tutti. Intanto, naturalmente, ringrazia per tanta generosità e si scalda a bordo campo in attesa della partita decisiva. Tanto c’è la politica che lavora attivamente e anzi si da un gran da fare per portare al successo proprio l’antipolitica.
Sic transit gloria mundi.

* senatore del gruppo Gal







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto