Amato, il sindaco rinuncia allo stipendio: «Andrà ai servizi sociali»

Saverio Ruga destinerà alle casse del Comune la propria indennità di circa 7mila euro. «Non risolverà tutti i problemi ma è un piccolo segnale. Il mio non è un mestiere»

CATANZARO Il sindaco del Comune di Amato, Saverio Ruga (nella foto), ha deciso di rinunciare all’indennità di carica che gli spetta per il 2018 e di utilizzarla per servizi sociali e associazioni sportive e culturali. La decisione è stata assunta con l’approvazione di una delibera di giunta che certifica come la rinuncia comporti una economia di spesa di 6.934 euro. Il periodo di riferimento va dall’1 febbraio al 31 dicembre 2018. «La mia rinuncia vuole essere un contributo in un momento difficile come quello che attraversiamo, a livello nazionale e locale, con un bilancio che sicuramente non è stato facile redigere – afferma il sindaco Ruga – Certo la mia rinuncia all’indennità non è la soluzione, lungi dal voler risolvere così le difficoltà, ma vuole essere solo e semplicemente il mio contributo concreto soprattutto verso un settore particolarmente delicato che meriterebbe ancora più attenzione. Si tratta perciò – conclude – di un piccolo segnale: anche perché il mio, qui, non è un mestiere. È una passione, un impegno, un servizio alla mia comunità».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto