Consiglio, preavviso di sfratto per Ferro e Cannizzaro

La Giunta delle elezioni ha ascoltato le controdeduzioni dei due neodeputati. La prossima riunione a Palazzo Campanella li dichiarerà incompatibili: dopo dieci giorni decadranno dalla carica

REGGIO CALABRIA Per Wanda Ferro e Francesco Cannizzaro, neodeputati eletti rispettivamente in Fratelli d’Italia e Forza Italia, arriva il preavviso di sfratto dall’assemblea di Palazzo Campanella. I due non hanno ancora esercitato l’opzione – non hanno ancora scelto se continuare l’esperienza regionale o sedersi in Parlamento. E la Giunta delle elezioni del consiglio regionale, presieduta dal consigliere Sebi Romeo, nella seduta di mercoledì ha ascoltato le loro controdeduzioni. Al termine, l’organismo ha approvato all’unanimità la proposta da sottoporre al prossimo consiglio regionale di incompatibilità degli stessi consiglieri in base al regolamento interno, articolo 19.
La Giunta, inoltre, ha deciso di proporre all’assemblea il termine di dieci giorni, a decorrere dalla notifica della delibera consiliare, entro il quale i destinatari dovranno esercitare l’opzione. Decorso tale termine, decadranno dalla carica di consiglieri regionali.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password