Ferro: «Potenziare l’organico della Penitenziaria»

Il deputato di Fratelli d’Italia invita governo e Parlamento ad una maggiore attenzione per il corpo di polizia: «Ci impegneremo a rivedere la riforma del sistema carcerario»

Wanda Ferro

CATANZARO «Nel 201^ anniversario della fondazione del Corpo di Polizia Penitenziaria, Fratelli d’Italia rinnova l’impegno a favore degli uomini e delle donne in divisa che ogni giorno compiono il proprio dovere tra mille difficoltà e a spesso a costo di grandi sacrifici personali». È quanto afferma, in una nota, il deputato di Fdi Wanda Ferro (nella foto), secondo la quale «è necessario che Governo e Parlamento assicurino alla Polizia penitenziaria il potenziamento degli organici e adeguati strumenti per operare, ma soprattutto garantiscano la dignità del loro lavoro e la sicurezza interna alle carceri. Per questo ci impegneremo a rivedere molti aspetti della riforma del sistema carcerario voluta dal centrosinistra, affinché venga assicurata la certezza della pena e non vengano garantite scappatoie per i delinquenti, ma soprattutto perché venga data priorità alla sicurezza degli operatori, sempre più spesso vittime di violente aggressioni. Inoltre ci opporremo alla norma che impone di redigere un verbale ogni volta che viene effettuata una perquisizione personale: un aggravio del carico di lavoro – conclude Wanda Ferro – che trova il suo fondamento solo nel pregiudizio di natura ideologica di chi vede nell’agente della Polizia penitenziaria un possibile aguzzino».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto