SFASCIO | Aiello: «No a Occhiuto, il candidato spetta a Catanzaro»

L’ex senatore stoppa la discesa in campo del sindaco di Cosenza e chiede un confronto a Roma con tutte le anime di Fi. «Il partito ci esclude, ma diciamo no alle fughe in avanti»

LAMEZIA TERME Piero Aiello rompe il silenzio e dice no alla candidatura di Mario Occhiuto: «Ora tocca a Catanzaro». L’ex senatore, ospite della nuova puntata de Lo Sfascio (in onda stasera alle 21 sul canale 211), ha ammesso di aspirare a quel ruolo: «Vorrei essere il candidato, ma la cosa più importante è che Catanzaro abbia il presidente. Se sarà Abramo (sindaco del capoluogo, ndr) rispetterò questa decisione».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto