Borghi calabresi, Rossi: «No a fughe in avanti»

L’assessore regionale comunica di aver appreso dalla stampa la convocazione di un convegno sul tema a Bruxelles. E avverte: «Preoccupazione per il risultato finale»

CATANZARO «Apprendo dalla stampa la notizia che il 12 febbraio si terrà a Bruxelles, presso il Teatro dell’Istituto Italiano di Cultura un convegno su “Borghi di Calabria”». Lo dichiara l’assessore regionale alla Pianificazione territoriale e urbanistica Francesco Rossi che prosegue: «La nuova narrazione del territorio calabrese promossa dal governo regionale centrata sulla qualità, cultura e caratteristiche del territorio stesso inizia a prendere forma, a essere condivisa esaltandone la capacità di proporre un futuro possibile. Un sistema di borghi di piccole dimensioni, immersi in una matrice ambientale/paesaggistica pressoché intatta, dove si respira aria pulita, si mangiano prodotto sani, si mantiene il contatto con la natura, si intrattengono relazioni di vicinato». «Sono certo – comunica ancora Rossi – che le azioni promosse dalla Regione prenderanno forma e sostanza da parte dei territori e degli attori interessati. Il governo regionale sosterrà e accompagnerà tale processo nella convinzione che solo con la condivisione ed il sostegno di tutti gli attori sarà possibile perseguire obiettivi e risultati».
«La preoccupazione – conclude l’assessore Rossi – è che fughe in avanti, rispetto a un percorso coordinato e con un bando sui borghi ancora aperto, possa disarticolare l’intera iniziativa penalizzando i borghi stessi e inficiando il risultato finale».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto