SFASCIO | Mirabello: «Non volevo la seconda lista pro Zingaretti» – VIDEO

Il consigliere regionale ospite del talk de L’Altro Corriere Tv. La spaccatura interna tra Oliverio e i dissidenti, il ruolo del Pd alle prossime Amministrative e i motivi della strana alleanza con i sovranisti a Vibo – LA PUNTATA INTEGRALE

LAMEZIA TERME Michele Mirabello lo dice in modo chiaro: «Alle ultime primarie non volevo la seconda lista pro Zingaretti». Il consigliere regionale, ospite della nuova puntata de Lo Sfascio, in onda su L’Altro Corriere Tv (in basso il video della puntata), ha ribadito il suo impegno a favore dell’unità del Pd regionale. L’opposizione tra il governatore Oliverio e l’ex deputato Censore era però ormai troppo spiccata per trovare una sintesi. E questo ha portato alle due liste per una stessa mozione, quella che poi ha incoronato Zingaretti anche in Calabria.
Nel corso della trasmissione condotta da Pietro Bellantoni, alla quale ha partecipato anche il giornalista del Corriere della Calabria Sergio Pelaia, Mirabello ha anche spiegato i motivi che hanno portato il Pd vibonese a supportare la candidatura a sindaco di Stefano Luciano, nella cui coalizione ci sono anche rappresentanti del Movimento sovranista di Gianni Alemanno.
«Senza questa soluzione il Pd rischia l’irrilevanza, ma no a simboli di partito che non fanno parte della nostra tradizione politica», ha detto il consigliere regionale.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto