Lsu-lpu, la Regione chiede un tavolo per la stabilizzazione

L’assessore Robbe ha partecipato a un incontro al ministero del Lavoro. «Vogliamo la storicizzazione delle risorse»

ROMA L’assessore regionale Angela Robbe ha partecipato a un incontro, che si è svolto oggi pomeriggio al ministero del Lavoro, con all’ordine del giorno il destino dei lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità degli Enti locali.
Storicizzazione delle risorse nazionali, come fatto per quelle regionali, deroghe ai fabbisogni e  l’avvio di un percorso che tenga conto delle necessità dei lavoratori, che da anni si impegnano negli Enti locali per garantire i servizi alle proprie comunità, sono alcune delle richieste  rilanciate nel corso dell’incontro al Ministero.
A rappresentare la Regione Calabria, l’assessore al lavoro e welfare Angela Robbe. Presenti al tavolo anche i rappresentanti delle organizzazioni sindacali.
«Abbiamo chiesto – ha dichiarato Robbe al termine della riunione – che prima di tutto sia convocato un tavolo a stretto giro di posta in cui siano presenti la Regione Calabria, il ministero del Lavoro e della  funzione pubblica e l’Anci per discutere delle modalità con cui procedere alla stabilizzazione di lsu e lpu. In particolare abbiamo avanzato al richiesta di storicizzazione delle risorse nazionali come abbiamo fatto con la storicizzazione dei 39 milioni di euro di fondi regionali, le deroghe ai fabbisogni, le deroghe al 25% di ricorso al part time e la valutazione di un percorso che tenga conto dell’eventuale esigenza di avere sicurezza per i lavoratori fino a quando le procedure concorsuali non siano espletate andando quindi oltre la proroga proposta fino al 31 dicembre».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto