COMUNALI | Cala l’affluenza ai ballottaggi: al voto poco meno del 50%

Urne chiuse a Rende, Corigliano Rossano, Montalto Uffugo e Gioia Tauro. Al primo turno aveva votato oltre il 64% degli aventi diritto

Urne chiuse in Calabria e spoglio in corso. Ha votato, per il secondo turno, poco meno del 50% degli aventi diritto al voto (esattamente il 49,54% contro il 64,66% del primo turno). A Corigliano Rossano è andato al voto il 46,77% degli aventi diritto (contro il 62,36). Netto calo nell’affluenza a Rende, dove si è recato alle urne il 52,4 degli aventi diritto, contro il 70,96% dei primo turno. A Montalto Uffugo ha votato il 50,86% (il 26 maggio era stato il 64,03%). A Gioia Tauro votanti al 54,10% (contro il 62,92%).

I DATI ALLE 19 Cala sensibilmente l’affluenza alle urne nel turno di ballottaggio che vede impegnati i cittadini di Corigliano Rossano, Rende, Gioia Tauro e Montalto Uffugo. Il dato complessivo rilevato alle 19 dice che alle urne si è recato – in Calabria – il 33,19% degli aventi diritto al voto. Al primo turno, alla stessa ora, aveva votato il 51,56%.
A Corigliano Rossano la percentuale è del 31,25% (primo turno, 48,89%). A Rende del 35,99% (contro il 58,94%). A Montalto Uffugo ha votato il 35,25% (il 26 maggio era stato il 52,81%). A Gioia Tauro votanti al 33,46% (contro il 46,98%).

I DATI ALLE 12 A mezzogiorno si attesta al 15,54% l’affluenza alle urne nei quattro Comuni calabresi nei quali si torna alle urne per per eleggere il nuovo sindaco e il Consiglio comunale nel turno di ballottaggio. Una percentuale leggermente inferiore rispetto al primo turno dello scorso 26 maggio in cui l’affluenza si attestava al 17,92%. Tre dei quattro Comuni si trovano nella provincia di Cosenza, dove l’affluenza si attesta al 15,60% (al primo turno era al 18, 26%). Si tratta di Rende, dove gli aventi diritto al voto dovranno scegliere tra il sindaco uscente Marcello Manna e Sandro Principe. Alle ore 12 l’affluenza a Rende si attesta al 17,98% rispetto al 20,88 del 26 maggio scorso. La sfida tra i due candidati è aperta viste le preferenze del primo turno che attestano Manna al 31,46% e Principe al 26,48%.
A Corigliano Rossano, nuova realtà urbana della provincia cosentina che per la prima volta eleggerà i propri organi amministrativi unitari, i votanti sono il 14, 07% (16,99 al primo turno). Qui si sfidano Flavio Stasi, forte del 40,7% ottenuto il 26 maggio e Giuseppe Graziano, ex consigliere regionale.
A Montalto Uffugo – dove si dovrà scegliere tra Pietro Caracciolo che ha sfiorato l’elezione al primo turno ottenendo il 49,17% e un altro ex, Ugo Gravina fermatosi al 31,18% – l’affluenza a mezzogiorno si attesta al 17,08% rispetto al 18,50 del primo turno.
Nella provincia di Reggio Calabria si vota a Gioia Tauro dove si fronteggiano l’ex sindaco della città del porto Aldo Alessio (44,71%) e Raffaele D’Agostino (24,53%).







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto