Regione, al via gemellaggio con la Campania sul rischio vulcanico

La giunta ha assunto lo schema di protocollo per rendere operativo il decreto del Cdm

CATANZARO La giunta della Calabria si è riunita stamane nella Cittadella regionale a Catanzaro sotto la presidenza di Mario Oliverio con l’assistenza del segretario generale Ennio Apicella. Tra i vari provvedimenti approvati, la giunta, su proposta della Presidenza, ha assunto lo schema di protocollo d’intesa tra la Regione Campania, la Regione Calabria e il Comune di Napoli al fine di rendere operativi i gemellaggi di cui al decreto del presidente del Consiglio dei ministri del 24 giugno del 2016 concernente disposizioni per l’aggiornamento della pianificazione di emergenza per il rischio vulcanico dei Campi Flegrei e suo allegato tecnico e lo schema di protocollo d’intesa tra la Regione Campania, la Regione Calabria e il Comune di Boscoreale al fine di rendere operativi i gemellaggi di cui alla direttiva del presidente del Consiglio dei ministri del 14 febbraio del 2014 concernente disposizioni per l’aggiornamento della pianificazione di emergenza per il rischio vulcanico del Vesuvio e suo allegato tecnico.
La giunta, inoltre, su proposta dell’assessorato all’Ambiente, ha esteso il periodo d’attuazione del Programma di azione – Asse 6, Tutela e valorizzazione del patrimonio ambientale culturale (dgr n.576 del 28/12/2016), nell’ambito del Por Calabria Fesr-Fse 2014-2020.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto