Leone batte Perrelli, è lui il nuovo rettore dell’Unical – VIDEO

Il docente di Ingegneria informatica ottiene il quorum nel secondo turno e succede a Gino Mirocle Crisci. «Da oggi voltiamo pagina, dobbiamo necessariamente favorire un cambio di passo e lo dobbiamo fare investendo in ricerca e didattica. La mia porta è aperta a tutti, chiunque voglia lavorare è il ben venuto, non ci sarà nessuna preclusione»

RENDE Nicola Leone, ordinario di informatica e a capo di uno dei più importanti team mondiali nel settore dell’Intelligenza artificiale, è il nuovo rettore dell’Università della Calabria, l’ottavo nella storia dell’ateneo. Il docente ha superato il quorum necessario all’elezione (412 voti) nel tardo pomeriggio, superando il suo sfidante Raffaele Perrelli, già preside della facoltà di Lettere. «Questo è un bellissimo risultato che va chiaramente aldilà delle aspettative – ha commentato ai nostri microfoni il nuovo rettore –. Si tratta di una bella pagina di democrazia che hanno contribuito a scrivere non solo i nostri colleghi docenti, ma anche il personale tecnico amministrativo e tutti gli studenti. Ringrazio tutti coloro che hanno deciso di venire a votare nonostante si tratti di un secondo turno ma ancora di più chi mi ha accordato il consenso. Da oggi voltiamo pagina – ha aggiunto – dobbiamo necessariamente favorire un cambio di passo e lo dobbiamo fare investendo in ricerca e didattica. Poi è chiaro che dobbiamo ritrovare una coesione al nostro interno. La mia porta è aperta a tutti, chiunque voglia lavorare è il benvenuto, non ci sarà nessuna preclusione». Lo scontro Leone-Perrelli si è proposto dopo l’abbandono del terzo competitor, Luigi Palopoli, direttore del dipartimento di Ingegneria informativa, che ha ritirato la propria candidatura dopo il primo turno del 13 giugno, dichiarando di rimanere neutrale. Nato a Diamante, 56 anni, Leone succede a Gino Mirocle Crisci, è stato direttore del Dipartimento di Matematica e Informatica per due mandati e membro del Senato accademico. «Auguro un buon lavoro al professore Nicola Leone», ha commentato  Crisci.

L’ANALISI DEL VOTO Il professore Nicola Leone ha ottenuto 452,75 voti totali, che sono stati così ripartiti. 409 tra docenti e ricercatori, 282 del personale tecnico amministrativo (equivalenti a 31,42 voti ponderati) e 45 studenti (equivalenti a 12,33 voti ponderati). Per il professore Raffaele Perrelli, invece, 285 sono state le preferenze che gli hanno accordato ricercatori e studenti. 305 (equivalenti a 33,98 voti ponderati) le preferenze espresse in suo favore da parte del personale tecnico amministrativo e 80 (equivalenti a 21,93 voti) le preferenze espresse dagli studenti. In totale hanno votato il 94% dei docenti e ricercatori, il 90% del personale tecnico e amministrativo ed il 90% degli studenti.

GLI AUGURI AL NUOVO RETTORE «Complimenti e auguri di buon lavoro al nuovo rettore dell’Università della Calabria, Nicola Leone».Sono parole espresse dal presidente della Camera di Commercio di Cosenza, Klaus Algieri. «Un rapporto di condivisione e collaborazione – ha aggiunto il presidente Klaus Algieri – unisce l’ente camerale all’ateneo di Arcavacata. Un comune sentire in merito allo sviluppo del territorio e alla crescita dei nostri talenti fa parte del Dna di entrambe le istituzioni.Il professor Leone ha rappresentato e rappresenta la Calabria che esporta eccellenza accademica. Sono certo che con il neo rettore rafforzeremo la vicinanza tra Camera di Commercio e Unical costruendo reti e sinergie tra università, imprese, cittadini e attori economici». Parole di congratulazioni anche da parte del primo cittadino di Cosenza, Mario Occhiuto. «Esprimo il più sentito compiacimento per l’elezione del professore Nicola Leone a rettore dell’Università della Calabria. Giungano al professore Leone, personalità scientifica di livello internazionale, le congratulazioni mie e della Giunta. Sono sicuro che il nuovo magnifico rettore saprà guidare il nostro ateneo nel migliore dei modi, rilanciandolo con visione moderna nei contesti internazionali. La città di Cosenza è sempre pronta ad azioni sinergiche con l’Unical che insieme alle altre università calabresi devono rappresentare il punto di forza principale per affrontare le sfide della Calabria del futuro. Ci siamo sentiti orgogliosi di essere calabresi quando, con il suo team, Leone ha elaborato il sistema di intelligenza artificiale Dlv usato oggi in tutto il mondo. Saluto quindi la sua elezione convinto che rinnoveremo la proficua collaborazione tra le nostre istituzioni e gli auguro buon lavoro». «Auguri e buon lavoro al nuovo Rettore dell’Università della #Calabria, Nicola Leone. La sua esperienza sarà fondamentale per la crescita di questa eccellenza calabrese» ha scritto il senatore del Partito Democratico Ernesto Magorno.
Il presidente della Regione Mario Oliverio, sentito telefonicamente il professor Nicola Leone, nuovo rettore dell’Università della Calabria, gli ha espresso le congratulazioni, anche a nome della Giunta Regionale. «Al professor Leone – afferma Oliverio – formulo gli auguri di buon lavoro alla guida dell’ateneo calabrese dove si troverà  ad agire in un contesto regionale che necessita di crescita e innovazione. In questa direzione la Regione, in questi anni, ha investito sul sistema universitario calabrese, destinando, per la prima volta, risorse consistenti. In primo luogo per garantire il diritto allo studio dei nostri giovani ma anche a sostegno della ricerca e della innovazione delle strutture universitarie. A tal proposito, in continuità con questa impostazione, la Regione rafforzerà, anche attraverso la nuova programmazione, il sostegno al sistema universitario per contribuire alla crescita della Calabria. La capacità di produrre innovazione e il rafforzamento dell’alta formazione dei giovani è la vera sfida del futuro, non solo per la comunità accademica ma per l’intera regione. Il professore Nicola Leone su questa frontiera si è speso nel suo impegno accademico, con importanti risultati e riconoscimenti della comunità scientifica internazionale. Sono sicuro che alla guida dell’Unical contribuirà a realizzare traguardi eccellenti».
«Congratulazioni e auguri di buon lavoro al nuovo Magnifico Rettore Nicola Leone, appena eletto alla guida dell’Università della Calabria, già Ordinario di Ingegneria Informatica, a capo di un team di alto livello nel campo dell’Intelligenza Artificiale e studioso di chiara fama internazionale. Nell’impegnativo lavoro che lo attende, alla guida del nostro Ateneo, troverà nella Provincia di Cosenza un interlocutore disponibile e attento.  Sono certo che il Prof. Leone saprà essere una figura di garanzia e di stimolo per la crescita della realtà universitaria nel nostro territorio e continuerà a promuoverne il progresso culturale e sociale». Sono le parole del Presidente della Provincia di Cosenza Franco Iacucci, che nell’inviare al Prof. Nicola Leone il proprio messaggio di auguri per il prestigioso incarico, si dice certo della volontà del nuovo Rettore di intensificare i rapporti con gli Enti locali del territorio, nell’ottica di uno sforzo comune per il futuro economico e sociale della comunità e di tutta la nostra regione. «L’Università della Calabria è un punto di riferimento importante e imprescindibile per il territorio provinciale e regionale e può essere il volano per una nuova e più condivisa strategia di sviluppo dell’intera Calabria», ha concluso Iacucci. (mipr)







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto