Rende, assegnate le deleghe alla giunta che affiancherà Manna

Bilancio, patrimonio e personale affidate a Iantorno, che lascia il posto in Consiglio a Corina. A fine mese seduta sulle linee programmatiche

RENDE La giunta che affiancherà il Marcello Manna per il secondo mandato prede definitivamente forma. Incassata la disponibilità di Pierpaolo Iantorno (Laboratorio Civico) a ricevere le deleghe relative al Bilancio, patrimonio e personale, per il sindaco di Rende, è superato ormai l’unico ostacolo che teneva bloccato l’iter di affidamento degli incarichi.
Al posto di Iantorno, in Consiglio, si accomoderà l’avvocato Francesco Corina. Agli altri componenti di giunta che aspettavano solo l’espletarsi delle formalità sono state conferite le seguenti deleghe: per Pino Munno l’incarico dei Lavori Pubblici e i rapporti con la Rende Servizi. A Marinella Castiglione conferite le deleghe della Pubblica istruzione, politiche dell’istruzione e rapporti con le istituzioni scolastiche. Confermato l’assessorato alla Cultura, ricerca ed università per Marta Petrusewicz, che già nella scorsa consiliatura si era occupata di queste tematiche. All’ex presidente del Consiglio, Mario Rausa, sono state conferite le deleghe allo Sport, alla salute, igiene e benessere del cittadino. A Domenico Ziccarelli, invece, sono state conferite le deleghe alla Protezione civile, polizia municipale, decentramento, ambiente e attività produttive. Politiche sociali, politiche giovanili, politiche d’immigrazione ed associazionismo invece per Annamaria Artese. Nessuna delega invece per il centro storico le cui problematiche in base a quanto stabilito dal sindaco Marcello Manna dovranno essere equamente divise da tutti i componenti di giunta. «Gli assessori dovranno garantire settimanalmente la presenza presso gli uffici ubicati nel centro storico per seguire le tematiche interessanti le relative materie loro delegate», ha spiegato il primo cittadino. Intanto, dal municipio, fervono i preparativi per l’indizione del consiglio comunale (previsto per fine luglio) in cui il sindaco renderà note le linee programmatiche da seguire per il prossimo quinquennio. (mi.pr.)







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto