Ospedale spoke di Corigliano-Rossano, in arrivo gli ispettori

Preoccupazione e ansia negli ambienti sanitari. Dopo le innumerevoli violenze in pronto soccorso, si teme l’arrivo di ispettori

CORIGLIANO ROSSANO Forse si poteva ipotizzare, dopo tutti i gli episodi di cronaca che hanno segnato il servizio sanitario a Corigliano Rossano, ma adesso sembra essere realtà. Gli ispettori del Ministero della Salute dovrebbero – il condizionale sembra d’obbligo – far visita all’ospedale spoke di Corigliano Rossano, quindi presso i due stabilimenti ospedalieri, nella giornata di domani. Dopo un primo step all’Asp di Cosenza, pare sia previsto un blitz soprattutto presso i due pronto soccorso, oberati dai problemi connessi alla carenza di personale. Ma anche, come si ricorderà, ai numerosi fatti di cronaca registrati negli ultimi mesi.
Non è da escludere, quindi, che gli ispettori vogliano vederci chiaro in primis sulle croniche carenze della pianta organica del reparto e probabilmente delle altre unità operative dei due ospedali, ma far luce anche sui motivi dei continui e ripetuti atti di violenza perpetrati dentro le mura dei pronto soccorso e fuori, come l’accoltellamento subito da un medico del 118 durante un intervento esterno a Rossano o lo stesso Ps messo a soqquadro.
Probabile si tratti di una sorta di prosecuzione dell’ispezione che gli uomini del ministero hanno fatto anche all’ospedale di Vibo Valentia, dopo la triste vicenda legata al feto trovato morto nel grembo della madre. Dovrebbe trattarsi di un blitz in piena regola perché negli ambienti sanitari cittadini, al momento, nessuno sembra essere a conoscenza dell’ispezione ministeriale. (lu.la)







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto