Toninelli e il “suo” porto di Gioia Tauro. «Lo abbiamo rilanciato» – VIDEO

L’ex ministro partecipa agli incontri dell’armatore Aponte: «Si appresta a competere con gli scali più importanti del mondo»

REGGIO CALABRIA «È stata per me un’emozione e motivo di soddisfazione essere oggi a Gioia Tauro e vedere dal vivo le tre nuove gru del tipo “gantry cranes”, appena arrivate dalla Cina, che consentiranno di rilanciare e rendere ancora più strategico questo porto, con ricadute positive per la Calabria e il nostro Paese». Così in una nota il senatore Danilo Toninelli, che oggi è stato a Gioia Tauro dove ha partecipato agli incontri dell’armatore Aponte con le istituzioni locali e le maestranze portuali. «Ringrazio il patron Aponte per il riconoscimento pubblico che mi ha rivolto sulla bontà lavoro svolto qui quando ero ministro, anche se la cosa più importante è davvero la rinascita di Gioia Tauro. Quando siamo andati al governo un anno e mezzo fa questa infrastruttura veniva da anni in perdita e la situazione era davvero critica. Attraverso il duro lavoro e il confronto con tutti gli attori coinvolti siamo riusciti non solo a evitare il peggio, ma a rilanciare il porto. Grazie ai nuovi investimenti e a infrastrutture come le gru appena arrivate, che saranno in grado di caricare e scaricare dalle più grandi navi porta container del mondo, Gioia Tauro davvero si appresta a competere con i porti più importanti del mondo».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto