Anci, si decide il rinnovo dei vertici dopo la decadenza di Callipo

Il prossimo aprile si terrà a Lamezia l’assemblea congressuale dove si dovrebbe scegliere il nuovo presidente. Marcello Manna guiderà la commissione per le modifiche statutarie

CATANZARO Il Consiglio Regionale di Anci Calabria si è dato appuntamento nel capoluogo su convocazione del Vice Presidente Vicario, Francesco Candia, per tirare le somme e prendere atto della decadenza del presidente in carica, Gianluca Callipo, già sindaco di Pizzo e coinvolto nell’inchiesta Rinascita-Scott coordinata dalla Dda di Catanzaro.
La struttura associativa regionale di ANCI, alla quale aderiscono 341 Comuni calabresi e tra di essi le Città capoluogo di regione e di provincia oltre che la Città Metropolitana di Reggio Calabria, aveva celebrato il proprio congresso il 30 ottobre del 2017 nel quale erano stati eletti il Presidente ed il Consiglio Regionale composto da 30 (tra Sindaci ed Amministratori Comunali) oltre i membri di diritto. Il Consiglio aveva provveduto alla elezione del Comitato Direttivo ed il Presidente aveva nominato i Vice Presidenti. Con la decadenza di Callipo (20 gennaio) detti organi regionali, tutt’ora in carica e non scaduti, al fine di assicurare continuità politica ed amministrativa all’Associazione si sono determinati confermando nel ruolo di Vicario Francesco Candia, il quale ha provveduto, nel rispetto delle previsioni statutarie, a compiere tutti gli adempimenti per addivenire alla celebrazione dell’Assemblea Congressuale Regionale che dovrà provvedere tra l’altro – alla elezione del nuovo Presidente. L’Assemblea Congressuale è stata fissata per il 3 aprile 2020, alle 10, a Lamezia Terme Centrale (G.H.L.). Il Consiglio ha anche all’unanimità dei presenti approvato tutte le proposte di cooptazione negli organi e di costituzione ed integrazione di Commissioni esplicitate da Candia. Tra questi sono stati integrati negli organismi i Sindaci di Lamezia Terme, Paolo Mascaro, di Palmi, Giuseppe Ranuccio, e di Platania, Michele Rizzo. Costituita anche la Commissione per le modifiche statutarie che sarà coordinata dal Sindaco di Rende, Marcello Manna.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto