Coronavirus, appello da Unindustria: «Subito una giunta regionale di alto profilo»

Il presidente degli industriali calabresi Mazzuca lancia un monito alla politica: «Non è tempo dei don Abbondio. Anche le istituzioni siano responsabili»

COSENZA «L’emergenza in atto, già drammatica sotto gli aspetti sanitari, si avvia a diventarlo anche dal punto di vista economico e sociale. Non è tempo di distinguo, prevalenza di appartenenze od interessi di parte, polemiche e critiche fine a se stesse. Questo è il tempo delle decisioni meditate e condivise da rendere operative in maniera efficace, efficiente e tempestiva». È quanto afferma, in una nota, il presidente di Unindustria Calabria Natale Mazzuca.
«Alla Calabria – prosegue il presidente Mazzuca – serve poter mettere in campo le energie migliori, ognuno per la sua parte, le proprie competenze e ciò che rappresenta. Serve con immediatezza una Giunta di alto profilo in grado di operare in maniera incisiva, adottando da subito una serie di interventi tendenti a fronteggiare con efficacia l’emergenza sanitaria e le criticità economiche, attenuandone gli inevitabili contraccolpi negativi sulle imprese, sull’occupazione e sui cittadini. Ogni giorno di ritardo rappresenta una colpevole miopia rispetto alla gravità della situazione ed un agire, di fatto, contrario alle esigenze ed agli interessi della collettività».
«Parafrasando Papa Bergoglio – sostiene ancora il presidente degli industriali calabresi – non è tempo dei Don Abbondio. Ai cittadini è chiesto di attenersi alle prescrizioni ed alle regole fissate, agli imprenditori di fare la propria parte secondo le intese con il Governo e le Organizzazioni sindacali, alla politica è chiesto di essere responsabili, operativi e concreti nel pieno rispetto del mandato ricevuto dai cittadini. Nei giorni scorsi con le Organizzazioni sindacali e le principali Associazioni di categoria regionali, abbiamo chiesto alla presidente Santelli l’istituzione di una “task force” per l’economia cui sottoporre una serie di proposte da rendere operative nell’immediato, aggiuntive rispetto ai provvedimenti assunti dal Governo. Per quanto ci riguarda provvederemo in ogni caso ad inoltrare le stesse per ogni utile valutazione, anche in sede di Consiglio Regionale di prossimo insediamento, nella consapevolezza che il fattore tempo gioca a favore di chi lo sa utilizzare cogliendo l’essenza dei problemi e tentando di trasformare i fattori di rischio in opportunità».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto