«La Stasi blocchi le nomine nella sanità»

LAMEZIA TERME «Apprendiamo con grande stupore e preoccupazione che la giunta regionale, presieduta dal presidente facente funzioni Antonella Stasi, si appresta a deliberare la nomina di tutti i dirigenti generali…

LAMEZIA TERME «Apprendiamo con grande stupore e preoccupazione che la giunta regionale, presieduta dal presidente facente funzioni Antonella Stasi, si appresta a deliberare la nomina di tutti i dirigenti generali delle Aziende sanitarie territoriali provinciali e delle Aziende ospedaliere, compresa la “Mater Domini”». È quanto si afferma in una nota del gruppo del Pd, in consiglio regionale.
«Un provvedimento di questa natura, certamente illegittimo – prosegue la nota dei democrat – emanato da una giunta regionale autorizzata a emettere solo atti di ordinaria amministrazione, prefigura la pervicace volontà di occupare postazioni di potere in vista delle imminenti elezioni regionali, sottraendo importanti scelte strategiche al futuro presidente della Regione, diretta emanazione del popolo calabrese».
«A nessuno può sfuggire – continuano i consiglieri regionali – la gravità di quanto da noi denunciato. Invitiamo, pertanto, la vice-presidente Stasi a non assumersi una tale pesante e illegittima responsabilità. Nel contempo, invitiamo il presidente del Consiglio e il ministro alla Salute a provvedere con urgenza alla nomina del nuovo commissario ad acta per la sanità, anche perché, per come bene evidenziato dall’Avvocatura dello Stato, Giuseppe Scopelliti non può più assumere alcun provvedimento di competenza commissariale».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto