Minacce di morte a Sorgonà, il M5S interroga il ministro dell’Interno

La solidarietà di Sapia, Granato, d’Ippolito e Parentela al coordinatore delle Sardine di Reggio Calabria. «Ricostruire la matrice dell’intimidazione»

REGGIO CALABRIA «Siamo vicini a Filippo Sorgonà, vittima per la seconda volta di una vile intimidazione, nello specifico da parte, a quanto pare, di una sigla politica riconducibile all’estrema destra». Lo affermano, in una nota, i parlamentari M5S Francesco Sapia, Bianca Laura Granato, Giuseppe d’Ippolito e Paolo Parentela, a proposito della recente minaccia di morte nei confronti di Sorgonà, coordinatore delle Sardine di Reggio Calabria. «Esprimiamo la nostra solidarietà nei confronti dell’esponente delle Sardine, ma andiamo oltre le parole. Infatti – aggiungono i parlamentari del Movimento 5 Stelle – abbiamo predisposto un’interrogazione parlamentare rivolta al ministro dell’Interno, per sapere di quali informazioni disponga sulla matrice dell’intimidazione nei riguardi di Sorgonà e quali iniziative intenda assumere per la sua tutela ed incolumità. Confidiamo – concludono i 5 Stelle – nell’azione ferma ed immediata delle forze dell’ordine e della magistratura, cui confermiamo il nostro massimo sostegno. Il nostro intervento mira, peraltro, a rappresentare con ancora maggiore forza il bisogno di una risposta immediata nei confronti degli autori di questa grave e inaccettabile minaccia».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto