Emergenza rifiuti, Manna: «L’Ato è una scatola vuota senza poteri né fondi» – VIDEO

Il primo cittadino di Rende e presidente dimissionario dell’Ato Cosenza ha incontrato l’assessore regionale all’Ambiente De Caprio: «C’è bisogno di una assunzione di responsabilità, di un confronto sinergico sulla individuazione dei siti e sulla attuale disponibilità»

RENDE «Durante l’incontro con l’assessore all’ambiente De Caprio, alla Cittadella regionale, e ho ribadito la improcrastinabile urgenza di compiere scelte definitive in merito all’emergenza rifiuti. La situazione sta per esplodere e non è più tempo di rimandare le decisioni più urgenti». È questo il commento postato sul proprio profilo Facebook ufficiale da Marcello Manna, sindaco di Rende e presidente dimissionario dell’Ato Cosenza.
«Ho sottolineato – scrive ancora Manna – come oggi l’Ambito Territoriale Ottimale sia come il cavaliere inesistente di Calvino: una scatola vuota, senza alcun potere decisionale, né fondi a disposizione. In questo anno e mezzo trascorso abbiamo fatto da parafulmine, ma, allo stato attuale, per un servizio di riscossione dei tributi che è stato bloccato e che non va oltre il 60% bisogna trovare le risorse finanziare necessarie a garantire un servizio essenziale».
«Ho chiesto – ha concluso il primo cittadino di Rende – che si individuino anche tra i fondi Covid-19 ed eventualmente vengano utilizzate: c’è bisogno di una assunzione di responsabilità, di un confronto sinergico sulla individuazione dei siti e sulla attuale disponibilità. I cittadini hanno bisogno di risposte immediate».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto