Swg: Callipo in testa

CATANZARO È Gianluca Callipo il candidato alle primarie del centrosinistra che potrebbe ottenere l’imprimatur per la candidatura a presidente della Regione Calabria secondo un sondaggio realizzato da Swg per conto…

CATANZARO È Gianluca Callipo il candidato alle primarie del centrosinistra che potrebbe ottenere l’imprimatur per la candidatura a presidente della Regione Calabria secondo un sondaggio realizzato da Swg per conto del Partito democratico. Secondo il sondaggio, realizzato tra il 12 ed il 16 settembre, il 40-44% degli elettori che dichiarano di andare a votare alle primarie con una probabilità maggiore del 50%, a oggi voterebbero Callipo; il 30-34% Gerardo Mario Oliverio ed il 24-28% Gianni Speranza. Alla stessa domanda, rivolta ad una platea ristretta che dice di votare alle primarie con una probabilità superiore al 90%, il dato di Callipo resta invariato, mentre aumenta quello di Oliverio che passa al 33-37%. Speranza si attesta al 21-25%. Gli indecisi, nel primo caso, sono il 28% e nel secondo il 29%. Scindendo il sondaggio tra elettori Pd ed altri elettori, secondo il sondaggio Swg, tra i primi Callipo otterrebbe il 45%, Oliverio il 30 e Speranza il 25, mentre tra i secondi Callipo avrebbe il 40%, Oliverio il 34 e Speranza il 26. Gli indecisi sono, rispettivamente, il 18 e 34%. In merito alla solidità del consenso, il 52% di chi manifesta l’intenzione di votare Oliverio si dice sicuro della scelta e il 39% indeciso con un altro candidato. Per Callipo le percentuali sono, rispettivamente, 50 e 43% e per Speranza 49 e 42%. Gli indecisi col non voto sono, rispettivamente, il 9, il 7 ed il 9%. Quanto alle inclinazioni degli indecisi al voto, il 23% pensa a Callipo, l’11 a Speranza ed il 4 a Oliverio. Preferisce non rispondere il 68%. Alla domanda su quale sia il candidato più forte le risposte sono: Callipo 26% (elettori centrosinistra 36, centrodestra 22, M5S 29, indecisi-astenuti 15); Oliverio 19% (elettori centrosinistra 27, centrodestra 17, M5S 10, indecisi-astenuti 14); Speranza 12% (elettori centrosinistra 14, centrodestra 18, M5S 12, indecisi-astenuti 5); nessuno di questi 24% (elettori centrosinistra 9, centrodestra 32, M5S 38, indecisi-astenuti 32); non saprei 19% (elettori centrosinistra 14, centrodestra 11, M5S 11, indecisi-astenuti 34). Tra gli intervistati che dicono di andare a votare alle primarie con una probabilità maggiore del 50%, il 58% dice di conoscere Callipo e di questi il 52 di avere molta o abbastanza fiducia; il 56% conosce Oliverio e di questi il 41 ha molta o abbastanza fiducia; ed il 54% conosce Speranza e di questi il 45 ha molta o abbastanza fiducia. Swg ha misurato anche le potenzialità complessiva di alcune candidature in vista delle elezioni regionali oltre che di quelli di centrosinistra anche di due possibili di centrodestra, Wanda Ferro e Giuseppe Galati. Wanda Ferro è la più conosciuta, con il 56% di risposte, seguita da Oliverio (52), Speranza (50) e Callipo (49). Al fine di evitare possibili fraintendimenti sul cognome di Callipo, gli intervistatori hanno specificato che non si tratta di Pippo Callipo di cui è stata testata la notorietà che si attesta al 69%. Gli intervistati che conoscono i candidati hanno espresso molta o abbastanza fiducia per Callipo nella misura del 49%, Speranza 42, Ferro 38, Oliverio 30 e Galati 15. Rispetto alla percentuale di quanti hanno molta o abbastanza fiducia, per Callipo hanno dato questo giudizio il 64% degli elettori di centrosinistra, il 46 di centrodestra, il 23 del M5S ed il 43 di indecisi-astenuti; per Speranza il 51% degli elettori di centrosinistra, il 50 di centrodestra, il 38 del M5S ed il 24 di indecisi-astenuti; per la Ferro il 31% degli elettori di centrosinistra, il 78 di centrodestra, il 30 del M5S ed il 29 di indecisi-astenuti; per Oliverio il 39% degli elettori di centrosinistra, il 12 di centrodestra, il 14 del M5S ed il 20 di indecisi-astenuti; per Galati il 9% degli elettori di centrosinistra, il 37 di centrodestra, il 7 del M5S ed il 15 di indecisi-astenuti. L’indagine quantitativa – rende noto la Swg – è stata condotta mediante una rilevazione con tecnica mista, ovvero interviste telefoniche con metodo “CATI” e interviste online con metodo “CAWI”, all’interno di un campione di 1.200 soggetti maggiorenni residenti in Calabria, stratificato per zona (provincia e ampiezza centro), età e sesso. In fase di rilevazione è stato effettuato un sovracampionamento degli elettori propensi a votare alle elezioni Primarie del centrosinistra fino a raggiungere la numerosità di 500 unità. Le interviste sono state somministrate nel periodo che va dal 12 al 16 settembre 2014. I metodi utilizzati per l’individuazione delle unita’ finali sono di tipo casuale, come per i campioni probabilistici. Tutti i parametri sono uniformati ai più recenti dati forniti dall’Istat. I dati sono stati ponderati al fine di garantire la rappresentatività rispetto ai parametri di zona, sesso, età, livello scolare e partito votato alle ultime elezioni. Il margine d’errore statistico per il campione totale è del 2,8% a un intervallo di confidenza del 95%, nonché del 4,3% per il subcampione degli elettori delle primarie.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto