“Passepartout”, da Forza Italia «stima e solidarietà per Occhiuto»

Gasparri esprime la sua vicinanza al sindaco di Cosenza dopo il “non luogo a procedere”: «Ingiustamente accusato in concorso con l’ex presidente Oliverio». Gelmini: «Chi pagherà per i danni che ha subito in questi mesi?»

ROMA «Come dirigente del settore Enti Locali di Forza Italia mi sento in dovere di esprimere solidarietà e stima, ancora più forti e rinnovate, al sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, per il quale la magistratura ha proposto il non luogo a procedere per l’inchiesta Passe-partout» (qui la notizia). Lo afferma, in una dichiarazione, il senatore Maurizio Gasparri.
«Occhiuto – aggiunge Gasparri – è stato ingiustamente accusato in concorso con l’ex presidente della Giunta della Calabria Oliverio, per il quale invece l’azione giudiziaria proseguirebbe. Mario Occhiuto ha subìto un ingiusto danno, per un’accusa che, a detta della stessa magistratura, non avrebbe fondamento. Occhiuto è un ottimo amministratore, che ha rilanciato la città di Cosenza e che ha dimostrato in ogni occasione grande competenza. Chi lo risarcirà dal danno politico che ha subito?».
«Un grande abbraccio a Mario Occhiuto – conclude il senatore di Forza Italia – che continua la sua opera, pur danneggiato da chi ha tentato di frenarne il cammino».
GELMINI: «CHI PAGHERA’ PER I DANNI?» «Accuse infamanti, titoli di giornali, e alla fine? Nulla. Solidarietà al sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, per il quale la magistratura ha deciso il non luogo a procedere per l’inchiesta Passe-partout. Non avevo dubbi. Ma ora chi pagherà per i danni ingiustamente subiti in questi mesi?». Lo scrive su Twitter Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto