Morto Stancato, il cordoglio di Santelli e Tallini

Il ricordo della presidente della giunta regionale e del presidente del Consiglio per l’improvvisa scomparsa dell’ex consigliere regionale

Jole Santelli

CATANZARO È morto l’ex consigliere regionale Sergio Stancato. «Esprimo – afferma Jole Santelli presidente della Regione Calabria – il senso più profondo della mia tristezza per l’improvvisa perdita di Sergio Stancato, cui mi legava una conoscenza personale di lunghi anni. Storico esponente politico della città di San Francesco, Sergio era un professionista animato da una vera passione per la politica. Alla moglie, Emira Ciodaro e ai figli le mie più sentite condoglianze in un grande fortissimo abbraccio».
IL PRESIDENTE TALLINI «Esprimo personalmente ed a nome dell’intero Consiglio che mi onoro di presiedere il più sentito cordoglio per l’improvvisa, prematura scomparsa di Sergio Stancato, presenza vivace e appassionata in due legislature». Lo ha dichiarato il presidente dell’Assemblea regionale Domenico Tallini apprendendo del decesso del professionista e uomo politico paolano che è stato per due volte consigliere regionale: nella VI legislatura, durante la quale ha svolto la funzione di capogruppo del Ccd ed, in seguito, assessore all’Ambiente nella seconda Giunta presieduta dal professor Giuseppe Nisticò; e poi nella VIII, nel corso della quale ha rivestito la carica di segretario della V Commissione “Riforme e Decentramento” e poi di presidente del Comitato regionale di controllo contabile.
«La politica calabrese – aggiunge il presidente Tallini – con Sergio Stancato, perde un protagonista animato da notevoli capacità e di una grande passione. Nel corso dell’ottava legislatura ho avuto modo di apprezzare personalmente le sue doti politiche e umane, un’eredità di impegno e carica umana che sicuramente non sarà dimenticata, il modo migliore per onorare la sua memoria».
Nato a Fuscaldo il 26/7/1949 ma residente a Paola, Stancato, stimato medico specialista in medicina del lavoro e malattie polmonari, sposato e padre di due figli, è stato impegnato in politica fin da giovane, provenendo dai movimenti cattolici impegnati nel sociale.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto