Provincia di Vibo, il Senato approva l’emendamento “salva conti”

La norma è inserita nel decreto “Semplificazioni” e prevede la possibilità per l’ente di approvare il proprio bilancio. È stato proposto dal senatore pentastellato Auddino su indicazione del deputato Tucci: «Potrà riprendere la normale programmazione»

VIBO VALENTIA «Da oggi si apre una nuova stagione politica per la Provincia di Vibo Valentia: grazie a un mio emendamento, presentato dal collega Fabio Auddino e approvato in Senato all’interno del decreto Semplificazioni, l’ente vibonese potrà dopo ben sette anni approvare il bilancio. Ciò significa che potrà da ora in avanti svolgere appieno le sue funzioni finora condizionate dall’assenza del documento contabile. L’emendamento è l’atto conclusivo di un lungo e certosino lavoro condotto in tandem con il viceministro del Mef Laura Castelli, responsabile per il Governo degli enti territoriali». È quanto afferma, in una nota, il deputato del Movimento 5 Stelle Riccardo Tucci. «La norma appena approvata – prosegue Tucci – consentirà alla Provincia di Vibo di poter finalmente compiere tutte quelle operazioni finanziarie che le erano state precluse fino ad oggi, dunque di far fronte compiutamente alle problematiche che affliggono il territorio in tema di viabilità e scuole. Con i conti in ordine, cristallizzati da un bilancio, non sarà più un problema accendere dei mutui, attingere a dei finanziamenti, rendicontare le spese da cui dipendono i trasferimenti da parte dello Stato».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto