In Calabria la prima piattaforma digitale per l’edilizia

Jole Santelli: «Garantiamo efficacia e trasparenza». Si è arrivati a questo risultato grazie al confronto con associazioni di categoria e ordini professionali

CATANZARO La Calabria è la prima regione in Italia con una piattaforma digitale per l’edilizia. Dopo anni di attesa cittadini, imprese edilizie e tecnici di settore, comuni e numerosi enti da lunedì prossimo 28 settembre potranno beneficiare di una piattaforma informatica che finalmente semplifica e unifica attraverso il digitale atti e procedure burocratiche favorendo anche l’attivazione nei municipi calabresi la Sportello unico per l’edilizia. La Regione Calabria ha offerto gratuitamente il servizio anche ai Comuni che per problemi di bilancio non erano stati in grado di recepire quanto disposto dalle norme nazionali. L’avvio del Sistema telematico Calabria Sue e della Rete degli sportelli unici per l’edilizia ha registrato la soddisfazione del presidente della Regione, Jole Santelli, che ha dichiarato: «Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato per raggiungere questo importante risultato che ci dota di una piattaforma telematica per la gestione delle pratiche edilizie. Una burocrazia efficiente e condivisa con nuovi sistemi tecnologici ci permette di avere una Calabria più efficiente e veramente trasparente. Le nuove case digitali ci aiuteranno a migliorare quelle di mattoni che si costruiranno con passaggi condivisi che saranno utili a fermare abusi e illeciti. L’imprenditoria in un settore vitale della nostra economia avrà tempi più spediti per realizzare gli investimenti senza essere strangolata dai lacci e lacciuoli che hanno bloccato il mercato e l’iniziativa dei cittadini». L’avvio della Rete regionale degli sportelli unici per l’edilizia connessa al sistema regionale Sismi.Ca e alla nuova versione della Piattaforma CalabriaSUAP è stata resa possibile grazie a numerosi incontri tecnici che si sono avuti tra la Regione Calabria e gli Ordini e i collegi professionali interessati alla necessaria riforma, seguita poi da un’intensa attività di formazione che troverà tutti pronti da lunedì prossimo ad utilizzare nel migliore dei modi la nuova piattaforma informatica.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto