Intitolazione Cittadella a Jole Santelli, Di Natale: «C’è bisogno di segnali di unità per la Calabria»

Il segretario questore del Consiglio regionale: «Ho manifestato al presidente Tallini, la mia condivisione all’idea di intitolare il Palazzo Regionale al primo presidente donna»

REGGIO CALABRIA «Al di là delle appartenenze e delle ideologie politiche c’è bisogno di segnali di unità per la nostra Calabria». Lo afferma il segretario-questore dell’Assemblea regionale, Graziano Di Natale, dopo la prematura scomparsa del Presidente della Regione Calabria Jole Santelli. Il Consigliere regionale eletto nella lista “Io Resto in Calabria”, appreso della volontà popolare dei Calabresi di commemorare una donna che ha amato la propria terra, prosegue con delicatezza e garbo istituzionale: «Ho appena manifestato al presidente del Consiglio regionale, la mia condivisione all’idea di intitolare la Cittadella Regionale al primo Presidente donna Jole Santelli».
Un messaggio che anticipa il parere positivo che sarà espresso domani, lunedì 19 Ottobre, in una seduta urgente della Giunta regionale. All’ordine del giorno, la proposta di intitolare la Cittadella a Jole Santelli. Di Natale, lancia l’ennesimo messaggio distensivo, nel ricordo, di una donna tanto forte quanto libera e determinata «oltre la politica c’è la persona. Mancherà a tutti noi».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto