Doppia preferenza di genere, Pitaro: «Pronti ad adeguare la normativa regionale»

Il consigliere regionale del gruppo misto annuncia che le modifiche alla legge elettorale saranno discusse in occasione della prossima Conferenza dei capigruppo

REGGIO CALABRIA «Il testo normativo sull’introduzione della doppia preferenza di genere nella legge elettorale regionale sarà definito in occasione della prossima Conferenza dei capigruppo. Il Consiglio si adeguerà finalmente alle previsioni legislative nazionali ed europee. Acquisita da un pezzo la volontà unanime dei gruppi consiliari – afferma il consigliere regionale Francesco Pitaro del gruppo misto – dopo la sollecitazione a procedere spediti del capogruppo del Pd Bevacqua e l’atto d’impulso del presidente Tallini su un provvedimento unificante più proposte, il principio di democrazia paritaria diverrà norma regionale. Non si transige e non ci potranno essere rinvii. La Calabria ci guarda e ognuno saprà assumersi le proprie responsabilità. Personalmente, sono convinto – conclude Pitaro – che una delle cause del non funzionamento della Regione e delle tante inadempienze collezionate in mezzo secolo di regionalismo deludente, è rinvenibile nel non aver consentito alle donne, per retaggio culturale e una visione maschilista della politica e della storia, di entrare nei gangli decisionali, istituzionali e amministrativi dell’Ente. Adesso si volti pagina!».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto