Consiglio regionale del Piemonte, un minuto di silenzio per Jole Santelli

L’assemblea legislativa riunita a Torino ha voluto dedicare un ricordo alla governatrice calabrese e all’ex consigliere Dc piemontese Giuseppe Cerchio, anche lui recentemente scomparso. «Una donna determinata nella sua lotta contro il male»

TORINO Il Consiglio regionale del Piemonte ha ricordato questa mattina con un minuto di silenzio in apertura di seduta l’ex consigliere Giuseppe Cerchio, scomparso lo scorso febbraio, e la presidente della Regione Calabria Jole Santelli, morta il 15 ottobre.
Cerchio, ha ricordato il presidente dell’Assemblea legislativa piemontese Stefano Allasia, è stato consigliere regionale Dc per più legislature a partire dal 1975 e due volte assessore, all’Industria e poi al Lavoro. Ha ricoperto incarichi elettivi anche nella Provincia di Torino, alla quale aveva dedicato un recente libro. «Coloro che come me lo hanno conosciuto – ha detto Allasia – hanno apprezzato le sue qualità umane e politiche, e la dedizione agli incarichi istituzionali». La moglie Carla e il figlio Davide, ha sottolineato, non hanno partecipato alla commemorazione a causa dell’emergenza Covid.
«Jole Santelli – ha detto ancora Allasia, ricordando di avere seduto con lei in parlamento – è stata un politico di lungo corso, parlamentare per quasi 20 anni. Amava profondamente la sua terra, al servizio della quale ha dedicato buona parte sua vita. Era una donna forte e tenace, determinata nella sua lotta contro il male che l’aveva colpita da tempo».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto