«Franz Caruso è il sindaco che Cosenza merita»

Il Segretario Nazionale della Confial Benedetto Di Iacovo, raccoglie l’appello lanciato nei giorni scorsi dalla docente dell’Unical, Delly Fabiano, a favore di una candidatura dell’avvocato cosentino a sindaco della città dei Bruzi

di-iacovo-benedetto

COSENZA «Spero per davvero che Franz Caruso possa prestare attenzione al sasso nello stagno buttato dalla prof.ssa Delly Fabiano, quindi al messaggio nobile che esso comprende». È quanto auspica, in una nota, il Segretario Generale Confial Nazionale Benedetto Di Iacovo, raccogliendo l’appello lanciato nei giorni scorsi dalla docente dell’Unical, Delly Fabiano, a favore di una candidatura dell’avvocato cosentino a sindaco della città dei Bruzi.
«Cosenza – aggiunge Di Iacovo- merita di ritornare agli albori della sua storia, serve individuare, quindi creare, nuovi costruttori di futuro per sconfiggere i tanti predatori di presente. Sui mali del Mezzogiorno quindi, prosegue il segretario nazionale della Confial, bisogna evitare ogni ipocrisia, poiché se è vero che dall’Unità d’Italia sino ad oggi esso è stato marginalizzato, ciò è stato possibile anche per la colpevole acquiescenza delle classi dirigenti meridionali, che hanno preferito gestire le risorse disponibili in una logica di scambio politico-clientelare (anche con le organizzazioni criminali) all’insegna del familismo amorale e delle logiche di clan politici e d’affari, anziché promuovere lo sviluppo sociale ed economico collettivo. Oltre alla necessaria solidarietà da parte del resto del Paese, serve creare delle comunità civiche basate su rapporti orizzontali di reciprocità e cooperazione, per promuovere la fiducia, l’impegno civile, la tolleranza, lo sviluppo autopropulsivo con la valorizzazione delle risorse locali, l’autodeterminazione politica. Per fortuna, proprio in una regione straordinaria quale la nostra è, esistono fortificazioni istituzionali quali i Comuni, che sanno reggere bene l’urto, compensando anche a ciò in cui sono deficitarie istituzioni sovra poste quali Regione e province. E pensando ai Comuni che in primavera, pandemia permettendo, si appresteranno al rinnovo dei consigli comunali, mi viene in mente il Comune di Cosenza e l’area politica di mio riferimento».
«Qui -afferma Di Iacovo- serve una personalità adeguata. Uno che conosce la politica ma che non si sia sporcato le mani con essa nel passato. Una autorità morale, etica e professionale capace di sapere parlare alle persone con il linguaggio della concretezza e una visione. Questa figura -conclude il Segretario Nazionale della Confial- la immagino nella persona dell’avv, Franz Caruso. Un riformista di lungo corso, un professionista stimato da tutti e lontano dai giochi delle tre carte di certa politica. Un uomo che ha saputo sempre coniugare etica, trasparenza, cultura riformista e concretezza, ancorchè equilibrio e progettualità nella sua passione politica».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto