RENZI A REGGIO | Oliverio: «Prima viene il lavoro»

REGGIO CALABRIA «La situazione è seria, non basta rassicurare. Si tratta di prendere atto che qui c’è una situazione drammatica». Lo ha detto a Reggio il presidente della Regione Mario…

REGGIO CALABRIA «La situazione è seria, non basta rassicurare. Si tratta di prendere atto che qui c’è una situazione drammatica». Lo ha detto a Reggio il presidente della Regione Mario Oliverio a margine della visita a Reggio del presidente del consiglio Mario Oliverio. «In Calabria – ha aggiunto – c’è il tasso di disoccupazione più alto del Paese e anche rispetto alle altre regioni del Mezzogiorno la nostra è in una condizione particolare. Renzi la conosce già ma noi la gliela faremo presente di nuovo. Abbiamo bisogno di essere aiutati per un progetto di sviluppo e di crescita che dia lavoro. Costruire le condizioni perché la Calabria conti di più. In questi anni anche su questo terreno la regione ha perso credibilità, perché non ha saputo rappresentarsi».
«Nel quadro delle strategia nazionali bisogna rendersi conto che c’è un punto di sofferenza, un filo esile che non possiamo permettere che si spezzi. Abbiamo bisogno di una risposta forte. Noi ce la metteremo tutta. Io, del resto – ha detto Oliverio – ancora non sono stato proclamato e aspetto la proclamazione, ma ci siamo già rimboccati le maniche e stiamo lavorando sodo. Stiamo lavorando – ha continuato il presidente della Regione – pur senza essere ancora ufficialmente al nostro posto, affinché non si perda un solo euro dell’Unione europea. Pensiamo a progetti su Gioia Tauro e a un confronto con il governo che sia propositivo. Non intendiamo alimentare  ha concluso – l’assistenzialismo».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto