Trasversale Serre, Censore: plauso alla giunta

«Con i provvedimenti, e quindi con i fatti, il presidente Oliverio e la sua giunta hanno dato prova che il nuovo corso, in Calabria, si sta muovendo lungo una direttrice…

«Con i provvedimenti, e quindi con i fatti, il presidente Oliverio e la sua giunta hanno dato prova che il nuovo corso, in Calabria, si sta muovendo lungo una direttrice chiara e tangibile, in virtù della quale la crescita della nostra terra non è intesa come mera enunciazione propagandistica. Lo stanziamento dei 14 milioni e 400mila euro finalizzati al superamento del Colle Scornari, intervento che servirà a rendere funzionale il tratto in costruzione che dall’autostrada Sa-Rc collega alla Trasversale delle Serre, rappresenta un altro, considerevole passo verso il completamento di una importante opera infrastrutturale, sulla quale per molti anni le popolazioni delle aree interne della Calabria hanno poggiato la loro ambizione di svincolarsi da un atavico isolamento».

E’ quanto afferma il deputato del Pd Bruno Censore, commentando il provvedimento adottato dal governo regionale nel corso dell’ultima seduta di giunta.

«Ringrazio espressamente il presidente Oliverio e i suoi assessori per aver accolto la mia richiesta finalizzata, appunto, all’individuazione di risorse che potessero rendere funzionale il lotto in costruzione e che, nel tratto vibonese, congiunge l’autostrada con i lotti già in esercizio. Purtroppo – aggiunge il deputato del Pd – niente e nessuno possono celare i ritardi e le inettitudini di chi avrebbe dovuto, già anni or sono, consegnare un’opera pubblica che ha rischiato di diventare il simbolo dell’abbandono al quale è stato lasciato per molto, moltissimo tempo il territorio calabrese, ma adesso – prosegue Censore – con viva soddisfazione i calabresi possono prendere atto che in Calabria la discontinuità rispetto al recente passato si sta manifestando in maniera tangibile e si sta riversando anche su quell’importante opera infrastrutturale qual è la Trasversale delle Serre. A seguito di questo stanziamento – conclude – esprimo soddisfazione, nella convinzione che il lavoro per la costruzione di quest’opera, avviato con passione e responsabilità diversi anni addietro, sarà portato a termine con il presidente Oliverio che, tra l’altro, ha pure convocato le imprese e i vertici dell’Anas per fare il punto della situazione, al fine di accelerare lavori e per evitare che si possano smorzare la speranza di rinascita e il sogno di modernizzazione».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto