Ricorso del M5S contro l’Italicum

CATANZARO I parlamentari del Movimento 5 Stelle Nicola Morra e Paolo Parentela hanno presentato alla Corte d’appello di Catanzaro il ricorso contro la legge elettorale Italicum nell’ambito dell’iniziativa promossa dal…

CATANZARO I parlamentari del Movimento 5 Stelle Nicola Morra e Paolo Parentela hanno presentato alla Corte d’appello di Catanzaro il ricorso contro la legge elettorale Italicum nell’ambito dell’iniziativa promossa dal partito a livello nazionale. «L’obiettivo – ha detto Morra – è quello di ottenere la promulgazione di una legge elettorale costituzionalmente legittima e che sia ispirata ai principi fondamentali della nostra Carta costituzionale. L’Italicum presenta vizi maggiori di quanti non ne presentasse il Porcellum, recentemente cassato, e non può che subire, dunque, lo stesso destino. Non è possibile mettere in discussione i principi della nostra democrazia». «Il ricorso è stato depositato in tutti i Tribunali sede di Corte d’ appello dai parlamentari Cinque stelle – ha sottolineato Paolo Parentela – insieme alle associazioni Coordinamento democrazia costituzionale che da luglio stanno lavorando al ricorso. Vogliamo che l’Italicum sia dichiarato incostituzionale subito, senza dovere aspettare sette anni come è accaduto per il Porcellum».  







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto