Barbanti: Sorical non rispetta la legge sulla trasparenza

CATANZARO «La società di gestione del servizio idrico in Calabria, Sorical (controllata dalla Regione al 53,5% e messa in liquidazione dal 2012) non rispetta le disposizioni di legge sulla trasparenza,…

CATANZARO «La società di gestione del servizio idrico in Calabria, Sorical (controllata dalla Regione al 53,5% e messa in liquidazione dal 2012) non rispetta le disposizioni di legge sulla trasparenza, infatti sul suo sito internet non c’è traccia della sezione deputata a contenere tutta la documentazione su anticorruzione, incarichi, consulenti, personale e bilanci». Lo afferma, in una nota, Sebastiano Barbanti, deputato di Alternativa libera. «La mancanza di tali informazioni – prosegue – è ancora più grave se si considera che questi elementi sono necessari ai cittadini per controllare la correttezza dell’operato della società, che in questo periodo ha iniziato a ridurre l’erogazione dell’acqua in circa 30 comuni della Calabria per costringere gli abitanti a pagare onerosi conguagli. Senza che la Regione si sia mai preoccupata di svolgere alcun tipo di controllo». «Per questo motivo – dice ancora Barbanti – ho inviato oggi una segnalazione all’Autorità nazionale anticorruzione guidata da Raffaele Cantone per obbligare la Sorical a pubblicare tutta la documentazione che deve essere a disposizione dei cittadini e per sanzionare i responsabili di tali inadempimenti».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto