Tirocinanti Parco delle Serre, gli impegni della Regione

CATANZARO Pagamento delle spettanze maturate entro dieci giorni e convocazione di un tavolo tecnico con i dipartimenti regionali interessati (Lavoro, Programmazione, Turismo e Agricoltura) al fine di individuare un possibile…

CATANZARO Pagamento delle spettanze maturate entro dieci giorni e convocazione di un tavolo tecnico con i dipartimenti regionali interessati (Lavoro, Programmazione, Turismo e Agricoltura) al fine di individuare un possibile percorso per la valorizzazione delle risorse ambientali, naturali e paesaggistiche ricadenti nell’area del Parco delle Serre ed alla futura garanzia occupazionale dei lavoratori. Sono i punti convenuti al termine della riunione tenuta questa mattina nella sede della Regione Calabria relativa alla vertenza riguardante i 49 tirocinanti del Parco regionale delle Serre, che fino ad oggi non hanno alcuna garanzia sul loro futuro formativo e lavorativo, nonostante i risultati ottenuti nei vari settori di competenza dell’ente Parco. All’incontro con il capo di gabinetto del governatore Oliverio Franco Iacucci, hanno preso parte le organizzazioni sindacali Fai Cisl, rappresentata da Daniele Gualtieri e Francesco Fortunato, e Fisascat Cisl, rappresentata da Fortunato Lo Papa, insieme ad una delegazione dei lavoratori che anche questa mattina hanno tenuto un sit-in nei locali della Cittadella. «Fai Cisl e Fisascat – si legge in una nota – sono da sempre al fianco di questi lavoratori per consentire di individuare un percorso che possa permettere loro, tenuto conto delle esperienze maturate e dei risultati ottenuti, di proseguire il loro percorso formativo e lavorativo, anche attraverso l’impiego delle consistenti risorse in arrivo dall’Unione Europea. Le organizzazioni sindacali chiedono la tutela occupazionale di questi lavoratori che possono mettere al servizio del comparto agroalimentare e turistico calabrese le competenze acquisite nel corso del tirocinio formativo e auspichiamo che al tavolo tecnico si possano trovare le giuste soluzioni per riportare serenità a 49 famiglie costrette a vivere momenti di tensione e di preoccupazione».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto