Riforme, comitato per il “Sì” anche per l’area centrale

«L’obiettivo è duplice: da un lato, la sensibilizzazione verso uno strumento, il referendum, che consente ai cittadini di contribuire in prima persona al cambiamento e, dall’altro, rafforzare l’azione rifomatrice del…

«L’obiettivo è duplice: da un lato, la sensibilizzazione verso uno strumento, il referendum, che consente ai cittadini di contribuire in prima persona al cambiamento e, dall’altro, rafforzare l’azione rifomatrice del governo guidato da Matteo Renzi». È quanto affermano il deputato del Pd Bruno Censore ee il consigliere regionale Michele Mirabello annunciando la costituzione del Comitato referendario per il “Sì” dell’area centrale della Calabria.
«Nei prossimi giorni – proseguono Censore e Mirabello – sarà formalizzata la composizione del Comitato referendario per il “Sì” dell’area centrale della Calabria, che abbraccia le province di Catanzaro, Vibo Valentia e Crotone e che vedrà attivamente coinvolti sindaci, amministratori, dirigenti di partito, militanti ed esponenti del mondo culturale calabrese. Informare i cittadini, confrontarsi sulla riforma e attenzionare la valenza del referendum confermativo saranno quindi i nostri impegni per i prossimi mesi, nella convinzione che il referendum confermativo sulla riforma costituzionale – concludono – rappresenti un importante, decisivo passo, dopo oltre trent’anni di discussioni, per rendere il nostro sistema istituzionale più moderno ed efficace».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto