«Con la nuova Pet stop ai disagi per 4000 pazienti»

COSENZA «Oggi, su invito dell’associazione “Lotta Tumori onlus” di Cosenza che svolge il proprio lavoro al reparto di Radioterapia oncologica del Mariano Santo, ho avuto modo di apprezzare le attività…

COSENZA «Oggi, su invito dell’associazione “Lotta Tumori onlus” di Cosenza che svolge il proprio lavoro al reparto di Radioterapia oncologica del Mariano Santo, ho avuto modo di apprezzare le attività di accoglienza e assistenza che svolgono gratuitamente per i pazienti affetti da patologie oncologiche». È quanto si legge in una nota del consigliere regionale del Pd Carlo Guccione.
«L’associazione – prosegue Guccione – svolge attività di sportello informativo, servizio psicologico, attività di prevenzione gratuita, servizio di navetta e prelevamento del paziente dal suo domicilio e riaccompagnamento a casa e tante altre attività che danno sollievo sia al paziente che alla sua famiglia. Una bella realtà di Cosenza da valorizzare e sostenere».
L’esponente del Pd, assieme al dottor Mario Veltri, ha visitato i locali dove verrà installata la nuova Pet, già acquistata. «Sono oltre 4000 – si legge ancora nella nota – i pazienti della provincia di Cosenza che ogni anno sono costretti a emigrare fuori regione per sottoporsi all’esame della Pet ad un costo di oltre 1000 euro, più i disagi delle spese di vitto e alloggi. Tutto ciò permetterà di evitare i viaggi fuori regione e di far diminuire la spesa della emigrazione sanitaria passiva che costa alla Calabria oltre 300 milioni di euro. Le procedure per l’acquisto del nuovo acceleratore lineare per il reparto di radioterapia oncologica del Mariano Santo – conclude Guccione – migliorerà la qualità e l’efficacia delle terapie oncologiche».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto