Cosenza, i deputati del Pd: «Gli scrutatori siano scelti con il sorteggio»

COSENZA «È giusto ed opportuno che la nomina degli scrutatori per le elezioni amministrative di Cosenza si faccia con sorteggio». È quanto affermano in una nota congiunta i deputati del…

COSENZA «È giusto ed opportuno che la nomina degli scrutatori per le elezioni amministrative di Cosenza si faccia con sorteggio». È quanto affermano in una nota congiunta i deputati del Pd Ernesto Magorno, Ferdinando Aiello, Enza Bruno Bossio e Stefania Covello. «La commissione elettorale può decidere di delegare il Commissario prefettizio alla organizzazione del sorteggio – si legge nella nota dei quattro parlamentari –. Tale scelta sarebbe un indiscutibile atto di garanzia democratica. Procedendo senza sorteggio, infatti, la scelta degli scrutatori inevitabilmente sarebbe fatta con un metodo di spartizione e lottizzazione tra i componenti della commissione elettorale. Potrebbe essere, oltretutto, un’anomalia – concludono Magorno, Aiello, Bruno Bossio e Covello – che ad indicare i nomi degli scrutatori sia una commissione espressione di un consiglio comunale sciolto anticipatamente. Al di là di ogni formalismo, dunque, il sorteggio è il più coerente atto di trasparenza e responsabilità».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto