Il miglior progetto realizzato con fondi pubblici? È di una società calabrese

CATANZARO La società calabrese Bioage, che ha sede a Lamezia Terme, ha vinto il primo premio per la categoria “Miglior progetto finanziato con fondi pubblici” in occasione dell’evento internazionale Lopec 2017…

CATANZARO La società calabrese Bioage, che ha sede a Lamezia Terme, ha vinto il primo premio per la categoria “Miglior progetto finanziato con fondi pubblici” in occasione dell’evento internazionale Lopec 2017 che si è svolto a Monaco, in Germania. Il riconoscimento è stato assegnato al progetto di ricerca scientifica i-Flexis (http://www.iflexis.eu), di cui la società lametina BioAge è partner, finanziato dalla Commissione europea nell’ambito del VII Programma Quadro.
BioAge, nel progetto i-Flexis, è responsabile dell’attività di progettazione elettronica. Il dispositivo premiato è un rilevatore di Raggi X completamente stampato su plastica così come sono stati stampati tutti i componenti elettronici, tra cui numerosi transistor e particolari cristalli. I rilevatori di Raggi-X, sviluppati nel progetto sono stati giudicati innovativi e in futuro potranno avere importanti ricadute sia in medicina nel campo della diagnostica clinica che nel controllo di sicurezza dei bagagli in aeroporto. È la seconda volta che l’azienda Bioage vince il premio nella competizione internazionale. Nel 2015 i giurati di Lopec assegnarono all’azienda calabrese il primo premio per il progetto di ricerca scientifica A3Ple (http://www.a3ple.eu). Il risultato attuale è stato ottenuto dall’azienda grazie al lavoro degli ingegneri Stefano Sinopoli, Umberto Emanuele, Salvatore Nicotera e Andrea Torchia.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto