In Calabria la”Carovana per la giustizia” del Partito Radicale

CATANZARO È arrivata in Calabria la  promossa dal Partito Radicale e dall’Unione delle Camere penali italiane. Alla guida dell’iniziativa ci sono Rita Bernardini, in sciopero della fame da 10 giorni…

CATANZARO È arrivata in Calabria la  promossa dal Partito Radicale e dall’Unione delle Camere penali italiane. Alla guida dell’iniziativa ci sono Rita Bernardini, in sciopero della fame da 10 giorni per chiedere la riforma della giustizia, e Sergio D’Elia, segretario dell’associazione “Nessuno tocchi Caino”. «Gli obiettivi della “Carovana” – secondo quanto riferisce un comunicato – sono quattro: una raccolta di firme sulla proposta di legge della Camere penali per la separazione delle carriere; tremila iscritti al Partito Radicale entro il prossimo 31 dicembre per continuare le lotte di Marco Pannella; amnistia e indulto come riforme obbligate per l’immediato rientro dello Stato nella legalità costituzionale italiana ed europea, premessa indispensabile per una Giustizia giusta, e superamento di trattamenti crudeli e anacronistici come il regime del 41 bis ed il sistema dell’ergastolo, a partire da quello ostativo». Per domani, sabato 10 giugno, alle 17.30, è in programma a Reggio Calabria, nella sala “Giuditta Levato” di Palazzo Campanella, un convegno sul tema “Comuni sciolti per mafia: unico strumento di contrasto alla criminalità organizzata?”, al quale è prevista la partecipazione, tra gli altri, della stessa Rita Bernardini, del magistrato Rocco Cosentino e dello scrittore Mimmo Gangemi. Altre tappe della “Carovana” saranno il 12 giugno a Locri ed il 16 a Scalea. Il tour della “Carovana” si concluderà il 17 giugno a Cosenza con una raccolta di firme in carcere. 





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password