Sanità, non sarà Oliverio il dopo-Scura

CATANZARO «Al momento l’unica certezza è che Oliverio non sarà il successore di Massimo Scura. Sui nomi si tratta ancora, ma per la Calabria l’opzione politica per il governo della…

CATANZARO «Al momento l’unica certezza è che Oliverio non sarà il successore di Massimo Scura. Sui nomi si tratta ancora, ma per la Calabria l’opzione politica per il governo della sanità è esclusa». La situazione è ancora fluida ma non troppo e la frase che circola negli ambienti dem romani pare chiudere i giochi. E nel modo peggiore per il governatore. Perché il Consiglio dei ministri è orientato a stoppare la sua Opa sulla sanità calabrese mentre darà il via libera al suo collega Vincenzo De Luca, molto vicino alla nomina a commissario al Piano di rientro per la Campania. Se così fosse si tratterebbe di una sconfitta su tutta la linea, uno strappo verticale con il governo e la raffigurazione di una presidenza della giunta che assume una posizione sempre più defilata nell’universo del Pd. Non è che non ci si sia spesi per dare a Oliverio ciò che chiede dal 2015 (e cioè i pieni poteri sulla sanità): lo ha fatto soprattutto Luca Lotti, il sottosegretario allo Sport che martedì sarà a Soverato per inaugurare il waterfront. Lotti si è sentito fino a venerdì sera con il premier Gentiloni. Ha perorato la causa di De Luca (assieme a un fronte renziano, e non solo, molto compatto); ha sponsorizzato (ma qui la compattezza è venuta un po’ meno) quella del presidente della giunta calabrese. Ma davanti alla risolutezza del primo ministro (più o meno: sono disponibile a una sola delle due nomine richiesta) non ha avuto dubbi neppure lui: tra Oliverio e De Luca ha scelto il secondo. E ancora non è dato sapere se la nomina (o le nomine) arriverà nel Consiglio dei ministri in programma nel pomeriggio di lunedì o se si dovrà attendere ancora, ma le poche certezze che filtrano rappresentano uno smacco per il governatore diversamente renziano. Non sarà lui il dopo-Scura. 





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto