A2, Oliverio: «Finalmente il governo dà fondi alla Calabria»

CATANZARO «L’approvazione da parte del Senato dell’emendamento Naccarato al testo del Decreto Mezzogiorno è il giusto riconoscimento alla proposta che la Regione Calabria ha avanzato da tempo sia all’Anas che…

CATANZARO «L’approvazione da parte del Senato dell’emendamento Naccarato al testo del Decreto Mezzogiorno è il giusto riconoscimento alla proposta che la Regione Calabria ha avanzato da tempo sia all’Anas che al ministero delle Infrastrutture. Saranno destinati alla Calabria 735 milioni di euro per investimenti finalizzati all’ammodernamento della rete stradale calabrese interconnessa con l’Autostrada del Mediterraneo». È quanto afferma, in una nota, il presidente della giunta regionale, Mario Oliverio. «Ringrazio il senatore Paolo Naccarato – prosegue la nota – per essersi reso protagonista di una proposta emendativa che ha fatto propria la nostra richiesta di destinare alla Calabria risorse che rischiavano di essere destinate in un fondo indistinto, ma anche per l’impegno e la determinazione con cui ha seguito l’iter parlamentare al fine dell’ottenimento dell’approvazione della norma. Un risultato non scontato ma straordinariamente importante per aver espressamente indicato la Calabria come destinataria di somme che erano state genericamente destinate alla disponibilità dell’Anas ed alla sua programmazione autonoma. Ora, invece, quelle somme sono vincolate in coerenza con una impostazione che dalla Calabria abbiamo sostenuto con forza anche attraverso una proficua interlocuzione con i ministri Graziano Delrio e Claudio De Vincenti, che ringrazio per la disponibilità espressa in Senato ad accogliere la proposta». «Quella di oggi – conclude il presidente della giunta regionale – è la prova che finalmente alla Calabria il governo non sottrae ma finalizza fondi, per ridurre il tasso di perifericità della nostra regione e per velocizzare e mettere in sicurezza i collegamenti interni e le vie di comunicazione nazionali. Ora con Anas apriremo il confronto necessario a definire la programmazione di queste importanti risorse in direzione dell’ammodernamento delle infrastrutture nella nostra Regione».  







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto