Amantea, il Pd sta con Pizzino: «È dalla parte della legalità»

AMANTEA «L’inchiesta sull’ipotesi del reato di voto di scambio vada avanti fino in fondo. Va fatta assoluta chiarezza». Così la segreteria provinciale di Cosenza del Pd, dopo le polemiche seguite…

AMANTEA «L’inchiesta sull’ipotesi del reato di voto di scambio vada avanti fino in fondo. Va fatta assoluta chiarezza». Così la segreteria provinciale di Cosenza del Pd, dopo le polemiche seguite all’arresto dell’ex sindaco Franco La Rupa e del consigliere comunale di maggioranza Marcello Socievole per voto di scambio, esprime «fiducia nella magistratura ed al tempo stesso auspica che gli indagati possano dimostrare la loro innocenza». «Strumentalizzazioni e generalizzazioni, soprattutto quando provengono da alcuni settori poco credibili, non possono mettere in discussione l’impegno del Pd – si legge in una nota della segreteria dem – volto a sostenere un’amministrazione che ha scelto con responsabilità e consapevolezza la via maestra della legalità. Lo dimostra il fatto che tutti gli atti che l’esecutivo ha approvato sinora vanno nel segno del rispetto minuzioso delle regole e della trasparenza. Lo dimostra l’autorevole guida di un sindaco che è uomo dello Stato e che del rispetto della Costituzione ha fatto motivo di esistenza. Lo dimostra il contatto costante con i cittadini coinvolti e informati su tutto quanto avviene nella casa di tutti gli amanteani». «Lo dimostra la presenza del Pd – si legge ancora nella nota – che sul tema della lotta alla criminalità ed al malaffare non può accettare lezioni da nessuno e da sempre ha deciso senza esitazione da che parte stare. Sono altri a doversi farsi un esame di coscienza. È bene sottolineare, infatti, che la lista di Pizzino nasce su una discriminante: legalità e antimafia. Una discriminante che ha invocato con forza la maggioranza dei cittadini di Amantea sui quali ancora oggi pesa il sia il trauma della complessa vicenda dello scioglimento anticipato del consiglio comunale per infiltrazione mafiosa che quello di una presenza pervasiva della criminalità organizzata nei confronti della quale lo Stato e la Magistratura da tempo sono impegnati fortemente in un’azione di contrasto. Anche per queste ragioni – concluda la segreteria provinciale del Pd – si esprime piena fiducia nell’operato del sindaco Mario Pizzino. Il Pd lo invita ad andare avanti con responsabilità e determinazione al fine di onorare il mandato conferitogli dalla maggioranza dei cittadini di Amantea per assicurare alla città un’azione amministrativa autonoma da ogni condizionamento illegale, affaristico e malavitoso anche e soprattutto al fine di elevare i livelli di democrazia e legalità». 







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto