Atterraggi d’emergenza per due aerei partiti da Reggio e Lamezia

Guasti ai velivoli Alitalia diretti a Roma. Problemi di pressurizzazione per quello partito dal “Minniti”, avaria al motore per quello decollato dalla Piana

REGGIO CALABRIA Due atterraggi d’emergenza nel giro di poche ore. Giornata nera per Alitalia in Calabria: due velivoli, partiti da Lamezia Terme e Reggio Calabria, hanno dovuto far ritorno negli aeroporti di partenza per problemi tecnici.
L’ultimo caso è avvenuto questa mattina, con il volo AZ1156 di Alitalia partito da Reggio e diretto a Roma che ha dovuto procedere con un atterraggio d’emergenza dopo 15 minuti di volo. Secondo quanto emerso, nel velivolo si sarebbero verificati problemi di pressurizzazione che hanno consigliato un rapido ritorno al “Tito Minniti”. Nessun danno ma solo disagi per i passeggeri.
Poche ore prima era toccato al volo di linea Lamezia Terme-Roma. L’atterraggio d’emergenza del volo AZ1162 è avvenuto subito dopo il decollo delle 6.35. Il velivolo ha registrato un’avaria al motore ed è stato costretto a rientrare nello scalo con a bordo 179 passeggeri. Immediatamente sono scattate tutte le azioni di emergenza. La torre di controllo dell’aeroporto internazionale ha allertato la sala operativa dei vigili del fuoco e sono stati predisposti i mezzi di soccorso in pista. L’emergenza è durata, però, pochi minuti, dal momento che alle 6.52 l’aereo è atterrato senza conseguenze. Nessuno dei passeggeri ha avuto problemi e le operazioni si sono chiuse solo con tanta paura.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto