Sospetto caso di malasanità a Soverato, indagati sette medici

La Procura di Catanzaro ha aperto un’inchiesta sulla morte sul sessantenne Ferruccio Antonio Villelli, deceduto lo scorso 17 aprile. Disposta anche la riesumazione della salma per l’esame autoptico

CATANZARO La procura ha aperto un’inchiesta sulla morte sul sessantenne Ferruccio Antonio Villelli, originario di Rombiolo, deceduto lo scorso 17 aprile nell’ospedale di Soverato, dopo due giorni di ricovero.
Sono sette i medici indagati e finiti sotto inchiesta, a seguito della denuncia presentata dai familiari della vittima. Il pm della Procura di Catanzaro, Andrea Giuseppe Buzzelli, dopo aver acquisito tutta la documentazione ha iscritto i sette medici nel registro degli indagati e disposto la riesumazione della salma per l’autopsia in programma il 28 settembre.
Fra le carte anche una perizia del medico legale, secondo cui sarebbero emerse diverse criticità di interesse medico legale.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto