«Al “Magna Graecia” il più grande regista vivente» – VIDEO

Il direttore artistico Casadonte esulta per la presenza di Oliver Stone al Film festival. Ci saranno anche Dreyfuss e Favino. Ecco il programma della manifestazione

CATANZARO Un “red carpet” lungo chilometri, che dal mare salirà al centro storico e che vedrà sfilare grandi artisti del calibro di Oliver Stone e Richard Dreyfuss. Catanzaro si prepara a diventare capitale del cinema ospitando dal 28 luglio al 5 agosto la 15esima edizione del “Magna Graecia Film Festival”, kermesse ormai accreditata nel panorama nazionale e internazionale e destinata quest’anno a superare i numeri da record già registrati in passato.

IN ARRIVO GRANDI STAR Lo fa intuire il ricco cartellone allestito dal direttore artistico, e fondatore del Mgff, Gianvito Casadonte, motore di un autentico “rinascimento” culturale a Catanzaro. Il “Magna Graecia Film Festival” annovererà star di fama e spessore globali come il regista Oliver Stone (“Platoon”, “Wall Street”, “Nato il 4 luglio”, “Jfk” giusto per citare alcuni dei titoli più famosi che ha diretto) e l’attore come Oliver Stone e un mostro sacro della recitazione come Richard Dreyfuss (“American Graffiti” e “Incontri ravvicinati del terzo tipo”, anche qui giusto a titolo esemplificativo): saranno loro a impreziosire una passerella che ha Catanzaro ha già visto approdare con il Mgff Mira e Paul Sorvino, Matthew Modine. Matt Dillon, Michael Mades, Tim Roth. “Potenza” di Casadonte, che non a caso nelle scorse settimane ha avuto anche l’incarico di direttore artistico del festival di Taormina. Ma adesso la sua attenzione è concentrata su Catanzaro, sulla 15esima volta del “Magna Graecia Film Festival” che inoltre avrà nel carnet altri grandi star come Sabina Guzzanti, il regista Paolo Genovese, e poi Pierfrancesco Favino, Anna Foglietta, Vittoria Puccini, Edoardo Leo (tutti comporranno la giuria, presieduta da Genovese) e poi la “madrina” Anna Ferzetti, con la conduzione delle serate affidate a Carolina De Domenico. Quest’edizione – ha ricordato Casadonte – sarà dedicata a Vittorio Se Sica, perché «è fondamentale farlo conoscere meglio alle giovani generazioni», e un pensiero speciale sarà dedicato anche a Carlo Vanzina, «grande registra e uomo amabilissimo», ha ricordato ancora il direttore artistico.

IL CARTELLONE Il cartellone principale prevede, nella giornata di esordio del 28 luglio, la proiezione dell’opera prima “Il padre d’Italia” del regista calabrese Fabio Mollo con Luca Marinella e Isabella Ragonese. Il 29 luglio è in programma “Malarazza”, di Giovanni Briguglio, il 30 luglio sarà proiettato “Due piccoli italiani” di e con Paolo Sassanelli e con l’attore catanzarese Francesco Colella, il 31 luglio sarà la volta di “Veleno” di Diego Olivares con Luisa Ranieri. Si prosegue poi con la serata dell’1 agosto, che vedrà la proiezione di “Sconnessi” di Christian Marazziti con Fabrizio Bentivoglio e Ricky Memphis, il 2 agosto sarà proiettato “Easy” di Andrea Magnani, il 3 agosto “Tito” di Paola Randi con Valerio Mastandrea, e infine sabato 4 agosto “Donkey Flies” di Marcello Fonte e Paolo Tripodi. Ma ci sarà tantissimo altro, al Mgff 2018, che tra l’altro sarà, nelle sue varie manifestazioni, interamente gratuito: ci saranno tre masterclass, che si terranno al Teatro Comunale di Catanzaro con la Guzzanti (28 luglio), Dreyfuss (30 luglio) e Oliver Stone (2 agosto). Tra gli eventi collaterali, da segnalare la performance di Marianne Mirage e Rafael Gualazzi (29 luglio) e il film “Caravaggio-l’anima e il sangue” con la voce di Manuel Agnelli. Il tutto con l’obiettivo di trasformare tutta la città di Catanzaro in un “set” itinerante e in un polmone culturale: la location delle serate sarà l’area del porto di Lido, ma si punterà a sfruttare anche contenitori d’“eccellenza” nel centro storico come il Museo del Rock, oltre al Teatro Comunale. E con l’obiettivo, poi, di mettere in rete tutte le energie culturali della città, comprese le tante associazioni attive a Catanzaro, che Casadonte ha già iniziato a coinvolgere anche nella sua veste di sovrintendente del Teatro Politeama.

LA CONFERENZA STAMPA Il “Magna Graecia Film festival” è stato presentato in una conferenza stampa alla presenza, oltre che di Casadonte, dell’assessore regionale alla Cultura Maria Francesca Corigliano, del sindaco Sergio Abramo e del vicesindaco Ivan Cardamone. «Riuscire a portare a Catanzaro qui colui che a mio avviso è il più grande regista vivente, Oliver Stone, è una grande conquista», ha rimarcato Gianvito Casadonte parlando del Mgff come di una «grande opportunità per i nostri giovani talenti e di un’altra grande opportunità di lanciare sempre più la Calabria nel panorama culturale internazionale oltre che sul piano turistico». Casadonte, ha poi rimarcato il dato della gratuità del “Magna Graecia Film Festival”, un elemento che – ha spiegato – «per noi è motivo di grande orgoglio e soddisfazione. Per questo mi sento di ringraziare le istituzioni che con il loro sostegno ci consentono di organizzare questo evento, che è un momento di incontro per tante componenti culturali». L’assessore regionale Corigliano ha definito il “Magna Graecia Film Festival” «un evento di notevole importanza, fortemente sostenuto dalla Giunta guidata dal presidente Mario Oliverio, che su questo evento ha investito risorse consistenti, pari a 600mila euro per il triennio 2017-2019: è molto significativo poi – ha aggiunto la Corigliano – il fatto che il cuore di questo progetto sarà un porto, crocevia di culture e mondi diversi com’è la Calabria». A sua volta, il sindaco Abramo ha osservato: «Per la città il Magna Graecia Film Festival è una grande vetrina, che si inserisce perfettamente nella nostra strategia di confermare sempre di più il capoluogo calabrese come città della cultura in Calabria: sono sicuro – ha aggiunto Abramo – che quest’anno il “Magna Graecia Film Festival” avrà ancora più successo». Cardamone ha rimarcato «il grande fermento culturale che si registra a Catanzaro, penso che per chi verrà dopo alla guida dell’amministrazione sarà dura fare meglio».

Antonio Cantisani
redazione@corrierecal.it





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto