“Gente in Aspromonte”, ad Africo Antico per riflettere sulla Calabria

La convention in programma dal 19 al 21 luglio è organizzata dalla Giunta regionale. Scrittori, registi e giornalisti si confronteranno su come il territorio viene descritto dai media nazionali

CATANZARO “Gente in Aspromonte”: è questo il titolo di una convention di tre giorni che la Giunta regionale ha organizzato al Rifugio Carrà di Africo Antico nei giorni 19, 20 e 21 luglio 2018. Lo comunica una nota stampa della Giunta regionale.
È prevista la partecipazione di scrittori, saggisti, editori, registi e giornalisti nazionali e calabresi che si confronteranno su come la Calabria viene rappresentata e raccontata nei mass media nazionali.
L’occasione è di operare una riflessione sulla necessità di una nuova narrazione della Calabria che tenga conto dei cambiamenti in atto, delle iniziative positive in corso e delle potenzialità.
In tal senso – si legge nella nota – «il presidente Mario Oliverio ha ritenuto opportuno organizzare un momento di approfondito confronto con alcuni dei protagonisti e, nello stesso tempo, mettere a fattore comune tutto ciò che sta emergendo nel campo della letteratura, del cinema e del giornalismo». «È in atto un grande risveglio della letteratura calabrese sulle orme dell’esperienza e le opere di grandi narratori (Corrado Alvaro, Leonida Repaci, Saverio Strati, Fortunato Seminara, Saverio Montalto e tanti altri), un felice momento di autori e attori nel mondo del cinema ed una diffusa presenza di giornalisti calabresi nelle più quotate testate nazionali e nei circuiti televisivi, un momento importante anche per tutto il mondo dell’informazione regionale. È, dunque – prosegue la nota -, il momento di vedersi, di confrontare le opinioni, di trovare comuni punti di valutazione della Calabria per poterla meglio conoscerla e raccontarla».
Il programma, in corso di perfezionamento, prevede quattro work shop sui temi della nuova letteratura calabrese e la Calabria raccontata, sul ruolo dell’editoria calabrese, sulla Calabria nel cinema e il ruolo della Film Commission con un incontro conclusivo con i giornalisti sul tema della Calabria nel sistema dell’informazione.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto