Catanzaro, Lucano dà il via a “Settembre al Parco 2018”

Per l’inaugurazione della rassegna convegno-dibattito su integrazione e dell’accoglienza con il direttore del Corriere della Calabria e il sindaco di Riace

CATANZARO Musica, teatro, sport, natura, temi di interesse sociale come l’integrazione e l’accoglienza sono al centro delpl’edizione 2018 di “Settembre al Parco-NaturArt”. Martedì 11 settembre alle ore 18 apre i battenti la manifestazione realizzata dall’amministrazione provinciale di Catanzaro, guidata dal presidente Enzo Bruno. L’evento storicizzato si avvale del sostegno economico della Regione con i fondi destinati ad interventi per la valorizzazione del sistema dei beni culturali e per la qualificazione e il rafforzamento dell’attuale offerta culturale annualità 2018. «Tutti gli eventi – si legge in una nota – sono una contaminazione di generi, saperi, culture: questo si integra perfettamente con la location, il Parco della Biodiversità Mediterranea e il Marca Open.
La rassegna culturale è partita venerdì 7 settembre con la quinta edizione della Festa del Volontariato, ma entrerà nel vivo con l’inaugurazione e il dibattito sul tema dell’immigrazione che vedrà la presenza del sindaco di Riace Domenico Lucano, al quale – oltre al presidente Bruno –parteciperanno anche il governatore Mario Oliverio, oltre che giornalisti di levatura nazionale, come il co-direttore di Famiglia Cristiana, Luciano Regolo, e il direttore del Corriere della Calabria, Paolo Pollichieni, e il presidente dell’associazione Gutenberg, Dino Vitale». Presente il direttore del Parco della Biodiversità, Rosetta Alberto. Il convegno sul tema “Storie Migranti. Accoglienza e solidarietà: valori calabresi” con interventi di esperti e testimonianze, si terrà nella sala conferenze del Museo storico militare e sarà impreziosita dalla performance teatrale a cura di Fa.R.M. Fabbrica dei Racconti e della Memoria, Atlante delle Guerre e dei Conflitti nel mondo & Associazione 46° Parallelo (a cura di Fiamma Negri e Giusi Salis).
La sezione musica, martedì alle 21.30, partirà con l’esibizione dell’Orchestra di Piazza Vittorio, la più grande orchestra multietnica d’Europa, composta da 18 musicisti provenienti da 10 paesi che parlano 9 lingue diverse. Nata nel 2002, a seguito di un progetto sostenuto da artisti, intellettuali e operatori culturali che intendevano valorizzare il rione Esquilino di Roma, dove gli italiani sono una minoranza etnica, l’Orchestra di Piazza Vittorio rappresenta una realtà unica: è la prima e sola orchestra nata con l’auto-tassazione dei cittadini che ha creato posti di lavoro e relativi permessi di soggiorno per eccellenti musicisti provenienti da tutto il mondo, promuovendo così la ricerca e l’integrazione di repertori musicali diversi e spesso sconosciuti al grande pubblico. Con loro Boto Cissokho, musicista senegalese, suona la kora, strumento tradizionale della cultura mandika dell’Africa occidentale. La sua musica rimanda a suoni ancestrali ed alla tradizione dei “Griot”, cantastorie che tramandano oralmente la storia delle proprie terre di appartenenza e della cultura di comunità.
Da mercoledì 12 settembre, invece, partiranno anche gli altri appuntamenti. Come le escursioni guidate nella parte naturalistica del Parco, a cura del Club alpino Italiano (ritrovo Gazebo di Largo Anna Maria Longo ore 15.30) e le diverse sezioni: Visioni Urbane, laboratori creativi e didattici per bambini ed adulti, mirati ad una migliore fruizione del patrimonio culturale cittadino, anche da parte di pubblici speciali, a cura dell’associazione Culturale D.I.C.O. (ore 17 – Gazebo del Musmi); la sezione La città nelle città, nella sala conferenze del MUsmi, si parte dai contenuti del volume “Orme di Bisanzio” dello storico Mario Saccà per porre l’accento sulle origini bizantine della città e di alcuni quartieri e si discuterà delle evidenze del periodo bizantino presenti nel territorio, a cura dell’associazione CulturAttiva. Alle ore 20 nella spianata del Parco le Cartoline da Catanzaro del cabarettista Enzo Colacino, poi il pop-jazz degli Avion Travel, alle 21.30.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password