Parente: «Federalismo? Necessario discuterne» – VIDEO

Il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale ospite de l’altroCorriere Tv. ll duro giudizio sullo scontro Oliverio-Scura e la conferma di Occhiuto come candidato del centrodestra per la Regione

LAMEZIA TERME «Sono in Consiglio regionale da poco e mi ha sorpreso molto il fatto che un argomento così importante non fosse stato messo in discussione», è l’incipit con il quale Claudio Parente introduce quella che, a tutti gli effetti, sembrerebbe essere la prima ed articolata proposta della Calabria su un tema decisivo per l’organizzazione dello Stato, il ruolo delle Regioni, il futuro del Sud e della Callabria in particolare.
Il tema è quello del federalismo ed in particolare dell’autonomia regionale rafforzata.
Durante la rubrica “In primo Piano” in onda su l’altroCorriere Tv (canale 211 del digitale terrestre, in basso il video integrale), Parente ha indicato i contenuti della proposta sottoposta all’esame del Consiglio regionale: «La modalità del passato – ha sottolineato Parente – era quella di un ordine del giorno che impegnasse il presidente della Giunta a discutere con il Governo, penso che la Calabria debba fare di più ed oltre. La via è quella dall’articolo 121, secondo comma della Costituzione, e dunque dovremmo approvare una legge regionale che diventi, appunto, proposta di legge da sottoporre alle Camere. Tra 15 giorni tre Regioni, Emilia, Veneto e Lombardia chiuderanno un accordo con il governo, noi non ne conosciamo i contenuti e si ha l’impressione di una secessione mascherata; non possiamo rimanere inermi rispetto a temi come le clausole di salvaguardia, la percentuale di perequazione e l’utilizzo del criterio del residuo fiscale».
Nel corso dell’intervista Parente ha ribadito la richiesta di dimissioni per il presidente della giunta regionale Mario Oliverio e confermato la scelta di Mario Occhiuto come candidato presidente del centrodestra.
Duro il giudizio espresso sui temi della sanità e sullo scontro tra Oliverio e l’ex commissario Scura.
Infine sulla situazione politica di Catanzaro e sulle fibrillazioni in seno alla maggioranza di Palazzo De Nobili secondo Parente «non ci sono alternative al sindaco Abramo, che ha amministrato bene in passato e sta continuando a farlo, le polemiche lasciano il tempo che trovano».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto